Immigrazione e mercato del lavoro

Scheda in continua elaborazione ed aggiornamento

Siti di approfondimento

Lavoro, area tematica del sito Integrazione Migranti. Vivere e lavorare in Italia della Presidenza del Consiglio, Ministro per la Cooperazione Internazionale e Integrazione, del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell'Interno, dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca

Immigrazione, area tematica del sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Fondazione Leone Moressa, Istituto di studi e ricerche nato nel 2002 da un’iniziativa della Associazione Artigiani e Piccole Imprese di Mestre CGIA. La Fondazione Leone Moressa ha acquisito specifiche qualifiche e competenze legate allo studio del fenomeno migratorio indirizzato in maniera prevalente ai temi dell’economia dell’immigrazione." Cura la pubblicazione del Rapporto annaule "L'economia dell'Immigrazione".

Fieri Forum Internazionale ed Europeo di Ricerche sull'Immigrazione, istituto indipendente che ha come oggetto principale di studio i fenomeni migratori, la mobilità e l’integrazione.

Immigrazione, area tematica del sito della Cgil Confederazione Generale Italiana del Lavoro.

Processi e Politiche delle Migrazioni, area tematica del sito della Fondazione Giuseppe di Vittorio, istituto nazionale della Cgil per la ricerca storica, economica, sociale e della formazione sindacale.

Immigrazione, area tematica del sito della UIL Unione Italiana del Lavoro.

Europa - Mondo - Politiche migratorie, area tematica del sito della Cisl Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori.

Anolf, sito dell'Associazione Nazionale Oltre Frontiere della CISL.

Documenta. Banca dati documentale sul lavoro, progetto di Italia Lavoro, Unione Europea, Fondo Sociale Europeo, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Banca dati del Progetto Excelsior, sistema informativo per l'occupazione e la formazione, promosso da Unioncamere, Unione Europea, Fondo Sociale Europeo, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

CoesioneSociale.stat, data warehouse che raccoglie le statistiche ufficiali prodotte dall’Istituto nazionale della previdenza sociale (Inps), dall’Istituto nazionale di statistica (Istat) e dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali

Impresa etnica, voci volti e visioni dell'economia solidale e interculturale

Dati statistici

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Nota semestrale sul mercato del lavoro dei migranti in Italia, a cura della Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con il supporto di Italia Lavoro SpA. Dicembre 2015.

V Rapporto annuale. Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia 2015, a cura della Direzione Generale dell’Immigrazione e delle Politiche di Integrazione, Luglio 2015, 122 p.

IV Rapporto annuale. Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia 2014, a cura della Direzione Generale dell’Immigrazione e delle Politiche di Integrazione, Luglio 2014, 173 p.

III Rapporto annuale. Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia 2013 , a cura della Direzione Generale dell'Immigrazione e delle Politiche di Integrazione, Luglio 2013

II Rapporto annuale sul mercato del lavoro degli immigrati, a cura della Direzione Generale dell'Immigrazione e delle Politiche di Integrazione. Luglio 2012.
Documenti: Secondo Rapporto annuale sul mercato del lavoro degli immigrati - Sintesi dei risultati - Temi chiave - Intervento del Ministro Elsa Fornero, Luglio 2012

Calano le assunzioni di immigrati: -27% nel 2012. Dati del Sistema Informativo Excelsior Unioncamere-Ministero del Lavoro. Comunicato stampa, 17 agosto 2012

Immigrazione e Lavoro. Percorsi lavorativi, Centri per l'impiego, politiche attive, Quaderni Ismu 1/2010, Fondazione Ismu, Milano, 2010. Comunicato stampa di presentazione dell'indagine svolta da Ismu, Censis e Iprs, co-finanziato dall’Unione Europea, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Ministero dell’Interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione. Ricerca presentata il 17 giugno 2010.

Istat

L’integrazione degli stranieri e dei naturalizzati nel mercato del lavoro, Istat, "Statistiche Report", 28 dicembre 2015, 15 p. Da: www.istat.it/it/archivio/stranieri

L’integrazione nel lavoro degli stranieri e dei naturalizzati italiani, Istat, 14 dicembre 2009, 19 p. Da: www.istat.it/it/archivio/stranieri

Gli stranieri nel mercato del lavoro. I dati della rilevazione sulle forze di lavoro in un'ottica individuale e familiare, a cura di Mario Albisinni, Istat, collana "Argomenti" n. 36, 2008, 161 p. Dal sito www.istat.it.

Gli stranieri nella rilevazione sulle forze di lavoro, Istat, collana "Metodi e Norme", n. 27, 2006, 79 p. Dal sito www.istat.it. Vai al documento in archivio Cestim

Fondazione Leone Moressa

Rapporto 2016 sull’economia dell’immigrazione, a cura della Fondazione Leone Moressa. Presentato l' 11 ottobre 2016. Vai agli Atti del convegno.

Rapporto 2015 sull’economia dell’immigrazione, a cura della Fondazione Leone Moressa. Presentato il 22 ottobre 2015. Slide di presentazione, Rassegna stampa, Atti del convegno.

Il valore dell'immigrazione, ricerca realizzata dalla Fondazione Leone Moressa, con il sostegno della Open society Foundations, presentata il 29 gennaio 2015 alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Sintesi della ricerca. Slide di presentazione. "Che tipo di informazione veicola la carta stampata italiana sul tema dell’immigrazione, e qual è il ruolo che ricopre nella costruzione dell’immagine pubblica degli immigrati? In quale misura partecipa a quel processo di costruzione di senso comune che, per definizione, è il modo di “sentire” del grande pubblico? La Fondazione Leone Moressa intende inserirsi in questo percorso a sostegno di una comunicazione corretta e consapevole, dando un contributo specifico nell’ambito di sua competenza: l’economia dell’immigrazione."

Rapporto Annuale sull’Economia dell’Immigrazione 2014. La forza lavoro degli stranieri: esclusione o integrazione?, Il Mulino, 2014. Rapporto presentato il 17 ottobre 2014.

Rapporto Annuale sull’Economia dell’Immigrazione 2013. Tra percorsi migratori e comportamento economico, Il Mulino, 2013. Rapporto presentato l'10 ottobre 2013. Atti del convegno di presentazione, L'economia dell'immigrazione. Studi e riflessioni sulla dimensione economica degli stranieri in Italia, Anno 2, Ottobre 2013, Numero 4

Rapporto Annuale sull’Economia dell’Immigrazione 2012. Immigrati: una risorsa in tempo di crisi. La ricerca realizzata dalla Fondazione Moressa è stata presentata l'11 ottobre 2012. Comunicato stampa

Rapporto Annuale sull’Economia dell’Immigrazione 2011. Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione, Il Mulino, 2012. Il Rapporto è realizzato dalla Fondazione Leone Moressa, patrocinato dall’OIM e dal Ministero degli Affari Esteri. Sono diponibili online sul sito della Fond. Leone Moressa indice e abstract del volume

Il mercato del lavoro straniero in Italia, Anno 2010. Estratto dal Rapporto annuale sull’economia dell’immigrazione, edizione 2011. Dal sito della Fondazione Moressa

Inps-Caritas/Migrantes

La regolarità del lavoro come fattore di integrazione. IV Rapporto a cura dell’Inps in collaborazione con i redattori del Centro Studi e Ricerche Idos-“Dossier Statistico Immigrazione” Caritas/Migrantes. Ricerca presentata il 9 giugno 2011. Il rapporto analizza la situazione dei lavoratori immigrati elaborando i dati contenuti negli archivi dell’Istituto. Tratto da www.inps.it.

Diversità culturale, identità di tutela. III° Rapporto su immigrati e previdenza negli archivi Inps. Rapporto a cura dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale con la collaborazione del Dossier statistico Immigrazione Caritas/Migrantes. Tratto da www.inps.it. Ricerca presentata ad aprile 2009 su dati aggiornati a fine 2004

Regolarità, normalità, tutela. II° Rapporto su immigrati e previdenza negli archivi Inps. Rapporto a cura dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale con la collaborazione del Dossier statistico Immigrazione Caritas/Migrantes. Tratto da www.inps.it.Ricerca presentata a luglio 2007

Ires-Cgil

Il mercato del lavoro immigrato negli anni della crisi, di Giuliano Ferrucci, Emanuele Galossi. Osservatorio sull’immigrazione Ires-CGIL, 28 p. Gennaio 2013. Dal sito dell'Osservatorio Immigrazione Ires-Cgil

Unioncamere-Camere di Commercio d'Italia

Lavoratori immigrati. La domanda di lavoratori immigrati: previsioni occupazionali e fabbisogni professionali delle imprese per il 2009, Unioncamere, Sistema informativo Excelsior per l'occupazione e la formazione, 2009, 104 p. Dal sito di Unioncamere

Inail

Infortuni sul lavoro anno 2011. Rapporto annuale Inail, 10 luglio 2012

Altre Fonti

Lavoratori stranieri in Italia ad Aprile 2006, stime dell'ANOLF-CISL
Tratto da: www.anolf.it

Lavoratori stranieri in Italia a Settembre 2005, stime dell'ANOLF-CISL
Tratto da: www.anolf.it

Riepilogo nazionale 2004, CNEL Stats - Banca

Dati Immigrazione. A disposizione dati su presenze, inserimento, lavoro e schede dati per paese di provenienza
Tratto da: http://www.cnel.it

Dati statistici su immigrazione e lavoro a cura della Commissione per le Politiche di Integrazione degli immigrati Lavoro Lavoratori non UE occupati regolarmente alle dipendenze. 1992 - 1999

Dati statistici sui lavoratori stranieri (dal sito dell'ISMU)

Lavoro immigrato il manifesto - 31 Gennaio 2003

Fonti Internazionali

EUROSTAT
Dati su migrazioni internazionali e asilo. Una sezione dei dati è dedicata a popolazione attiva e lavoratori per nazionalità
Tratto da: http://epp.eurostat.ec.europa.eu

International Labour Migration Database
Il database dell'ILO integra gli sforzi, messi in atto da altre organizzazioni come l'EUROSTAT, di raccolta dei dati inerenti vari aspetti e dimensioni delle migrazioni a livello mondiale, così come il loro impatto sul mercato del lavoro sia nel paese d'origine, sia in quello di provenienza. I dati si riferiscono al periodo 1986-2001 (per l'Italia i dati a disposizione riguardano le annualità dal 1990 al 1994)
Tratto da: www.ilo.org

Committee on Migrant Workers (CMW). Body of the Office of the United Nations High Commissioner for Human rights monitoring the protection of the rights of all migrant workers and members of their families

Normativa: approfondimenti e commenti

Convenzione internazionale sulla protezione dei diritti dei lavoratori migranti

International Convention on the Protection of the Rights of All Migrant Workers and Members of Their Families, Adopted by General Assembly resolution 45/158 of 18 December 1990
Convenzione internazionale sulla protezione dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie, traduzione in italiano a cura di Lisa Guandalini per il progetto "Le mani dell'Uomo", Mlal Progetto Mondo

Report of the Committee on the Protection of the Rights of All Migrant Workers and Members of Their Families, Committee on Migrant Workers (CMW), United Nations General Assembly, Official Records, Sixty-third session supplement No. 48 (A/63/48). Seventh session (26-30 November 2007) - Eight session (14-25 April 2008)

The Committee On The Protection Of The Rights Of All Migrant Workers And Members Of Their Families. An Assessment For Future Action, document drafted ahead of the 20th anniversary of the Migrant Workers Convention, 33 p.

Normativa in materia di lavoro

Normativa sul lavoro subordinato
Tratto da: http://www.provincia.torino.it/xatlante/

Normativa e studi in materia di Immigrazione e lavoro
Tratto da: http://www.portalecnel.it

Leggi e Provvedimenti in materia di lavoro
Tratto da: http://www.fieri.it/

La programmazione dei flussi
La raccolta dei decreti-flusso per le annualità 2000-2007
Tratto da: http://www.ismu.org

Giurisprudenza, intervenuta in relazione alle disposizioni di più immediato interesse giuslavoristico contenute nel Testo unico
Tratto da: http://www.lex.unict.it

Approfondimenti e ricerche

"Adolescenti stranieri e il mondo del lavoro: studio transculturale dei valori inerenti il lavoro". A cura della Fondazione “Silvano Andolfi” Roma, 6 dicembre 2005

"Immigrati e imprese tra diritti e sicurezza", Prof. L. Melica, Università di Lecce, marzo 2005
Lo studio approfondisce i seguenti aspetti legati all'immigrazione: Legge n.189 del 30 luglio 2002; Le quote d'ingresso e la normativa in materia di rinnovo del permesso di soggiorno; Il profilo dell'integrazione - convivenza. La ricercaè stata presentata al Convegno organizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria : "Immigrazione, risorsa per l'Italia" - 6 marzo 2005
Tratto da: http://www.giovanimprenditori.org

Flessibilità del mercato del lavoro, rigidità dei permessi di soggiorno: la condizione dgiuridica del lavoratore straniero. Tesi di Laurea di Donata Ciliberto in Sociologia del diritto, Facoltà di Giurisprudenza, Università degli studi di Firenze, Relatore Prof. Emilio Santoro, A.A. 2004/05

Extracomunitari e lavoro «atipico», Michele Tiraboschi, 2004
1. Il lavoro degli extracomunitari tra autonomia e subordinazione e i limitati spazi per ipotesi di lavoro c.d. «atipico». 2. In particolare: l'assunzione di lavoratori extracomunitari per la fornitura di prestazioni di lavoro temporaneo. 3. Segue: l'ingresso in Italia per lo svolgimento di collaborazioni coordinate e continuative e di collaborazioni occasionali
Tratto da: http://stranieriinitalia.com/briguglio/

Flessibilità del mercato del lavoro-rigidità dei permessi di soggiorno: la condizione giuridica del lavoratore straniero, Donata Ciliberto, Tesi di Laurea in Sociologia del Diritto, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Giurisprudenza, AA 2004/2005

"L'Europa che cresce" Vademecum per l'accesso al lavoro dei cittadini dei nuovi Stati membri , a cura del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, ultimo aggiornamento febbraio 2005

Il lavoro degli immigrati, a cura di B. Caruso e A. Lo Faro, Università degli studi di Catania, Labour Web - Centro di documentazione sull'evoluzione del diritto del lavoro, 2001
Tratto da: http://www.lex.unict.it/eurolabor/default.htm

Normativa in materia previdenziale

Le tutele assistenziali e previdenziali previste per i lavoratori stranieri per l'occupazione, la pensione, la famiglia, la salute, in base ai principi della 'territorialità dell'obbligo assicurativo' e della parità di trattamento rispetto ai lavoratori italiani
Tratto da: http://www.inps.it

Normativa in materia di assistenza e previdenza sociale
Tratto da: http://www.fieri.it

Previdenza sociale: i lavoratori che ne hanno diritto
Tratto da: http://www.stranieriinitalia.it/

Approfondimenti e ricerche

Diversità culturale, identità di tutela. III° Rapporto su immigrati e previdenza negli archivi Inps. A cura di Istituto Nazionale della Previdenza Sociale con la collaborazione del Dossier statistico Immigrazione Caritas/Migrantes, 2009.

Immigrati e sistema pensionistico: stime sui futuri pensionati a livello romano-laziale e nazionale, Ricerca della Caritas di Roma con la collaborazione della Provincia di Roma e dell’Inps, febbraio 2007
15 mila immigrati matureranno il diritto alla pensione di vecchiaia nei prossimi 15 anni, per loro si prospetta un futuro di incognite e difficoltà. E’ questo il quadro che emerge dal Rapporto “Gli immigrati nel sistema pensionistico” dell’Osservatorio Romano sulle Migrazioni, presentato in Conferenza Stampa a Roma il 6 febbraio 2007
Tratto da: http://db.formez.it

Il pensionamento degli immigrati: previsioni per i prossimi 20 anni. I primi risultati di una ricerca Inps/Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes, 2006.

Migrazioni e previdenza in Italia - Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, INPS
Le formule per l'assistenza e la previdenza sociale ai cittadini italiani emigrati all'estero e per gli immigrati in Italia. Il bilancio della previdenza in connessione con le migrazioni: il quadro attuale e futuro. I modelli di previdenza sociale degli altri paesi per gli immigrati e le convenzioni tra Stati. (scarica in formato word)

La previdenza per i lavoratori immigrati in Italia, C. Gala e R. Amato, UIL
Cenni di evoluzione normativa; la normativa vigente; le Convenzioni Internazionali
Tratto da: http://www.ital-uil.i

Discriminazione nel mercato del lavoro

Combating discrimination against migrant workers, SOLIDAR Briefing n. 47, Solidar e IRES (Cgil), "Making Industrial Relations work for Decent Work. Briefing on the situation in Italy”, 12 p., March 2012. Dal sito dell'Osservatorio Immigrazione Ires-Cgil

Donne in movimento: la condizione lavorativa delle donne migranti in Italia, Maria Parente, Osservatorio Isfol, II, n. 3, pp. 139-150, 2012

L’integrazione nel lavoro degli stranieri e dei naturalizzati italiani, Istat, 14 dicembre 2009. Indagine riferita al secondo semestre 2008, 19 p. "Le nuove informazioni raccolte dai quesiti - rivolti agli individui tra i 15 e i 74 anni - sono finalizzate a comprendere il grado di integrazione nel mercato del lavoro e riguardano: l'eventuale aiuto ricevuto in Italia per trovare lavoro; il contributo all'inserimento nel mercato del lavoro fornito dai servizi pubblici e privati; il riconoscimento del titolo di studio; la percezione di svolgere un lavoro adeguato alle proprie professionalità. Sono inoltre forniti notizie sul grado di utilizzo della lingua italiana nei diversi contesti di lavoro, famiglia, amicizie con riferimento ai soli lavoratori stranieri."

Global Report. Equality at work: Tackling the challenge, ILO International Labour Organisation, 10 maggio 2007
Malgrado i progressi nella lotta contro le discriminazioni in ambito lavorativo, l'ampiezza delle diseguaglianze riguardo redditi e opportunità così come la persistenza di comportamenti discriminatori in ambito lavorativo, rappresentano oggi un'emergenza inderogabile.
Tratto da: http://www.ilo.org

Guida contro la discriminazione etnica nel mondo del lavoro Fare della diversità etnica un valore aggiunto (in edicola con "il Sole 24 ore"). La guida è consultabiole dal sito www.ahead-equal.com.

MIGRA - Osservatorio sulla discriminazione degli immigrati nel lavoro in Trentino
Il progetto è finanziato da Fondo Sociale Europeo, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Equal e dalla Provincia Autonoma di Trento.
Ne sono partner Cgil, Cisl e Uil del Trentino e Cinformi a livello locale, Hedera (Repubblica Ceca), Genia (Germania), Presto (Regno Unito) a livello transnazionale
Tratto da: http://www.migra.tn.it

Normativa italiana in materia di discriminazione e per la parità di trattamento tra le persone indipendentemente dalla razza e dall'origine etnica - UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali
Tratto da: http://www.pariopportunita.gov.it

Normativa comunitaria in materia di discriminazione e per la parità di trattamento tra le persone indipendentemente dalla razza e dall'origine etnica - UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali
Tratto da: http://www.pariopportunita.gov.it

Brochure informativa dell'UNAR - Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali
Gli strumenti per il contrasto delle discriminazioni razziali ed etniche; l’attuazione della normativa comunitaria nell’ordinamento italiano; l’attività dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali
Tratto da: http://www.pariopportunita.gov.it

Un anno di attività contro la discriminazione razziale, Rapporto UNAR, 2005
Tratto da: http://www.pariopportunita.gov.it

Immigrati e lavoro, ancora molte le ostilità, Davide Orecchio , maggio 2005
L'articolo presenta i risultati del terzo Rapporto IRES-CGIL
Tratto da: http://www.rassegna.it

Immigrati e lavoro: tra disuguaglianze e burocrazia, Paola Scevi, 30 giugno 2004
Il lavoratore straniero regolarmente soggiornante viene discriminato rispetto a quello italiano sia perché si rende più onerosa la sua assunzione, sia perché il rinnovo del permesso di soggiorno è costellato di passaggi bizantini. Il mercato del lavoro richiede politiche migratorie strutturate in modo da poter reagire rapidamente ed efficacemente. Se ai lavoratori migranti si toglie la possibilità di rispondere a queste esigenze, inevitabilmente si infittiranno le fila degli irregolari.
Tratto da: http://www.lavoce.info/

L'accesso al pubblico impiego degli stranieri, Avv. Mario Pavone, Ottobre 2004

La discriminazione dei lavoratori immigrati nel mercato del lavoro in Italia, sintesi del Rapporto dell'ILO - International Labour Organization, aprile 2004
Politiche e proposte per contrastare le dicriminazioni nelle assunzioni. Indagine e risultati della ricerca condotta sui lavoratori extra-comunitari in Italia
Tratto da: http://www.ilo.org

Combattere le discriminazioni in Europa: esperienze di lotta contro le discriminazioni verso le donne migranti, AA.VV., IRES, 2001
Tratto da: http://www.ires.it/

Combattere la discriminazione delle donne migranti, Maria Grazia Ruggerini, Daniela Bua (a cura di), IRES, 2001
Tratto da: http://www.ires.it/

Osservazioni e proposte. L'Impegno per contrastare il razzismo, l'intolleranza, la discriminazione nel mondo del lavoro, Relatore Cons. Anna Corossacz, CNEL CONSIGLIO NAZIONALE DELL'ECONOMIA E DEL LAVORO Commissione Internazionale per le Politiche Comunitarie Comitato per l'immigrazione, Assemblea del 28 giugno 2001
Dal sito: http://www.portalecnel.it

Elementi di discriminazione degli immigrati nel mondo del lavoro
Tesi della dottoressa Monica Cellini
Tratto da: http://www.agenziaintegrazione.org

Migrants and ethnic minorities at the workplace: the interaction of legal and racial discrimination in the European Union, di John Wrench, in Papers, migration No. 19, 1997
Tratto da: http://www.mmo.gr/

Sicurezza sul lavoro

Rapporti annuali INAIL
Rapporto INAIL 2011: IV.3 Infortuni e lavoratori stranieri
Rapporto INAIL 2010: V.3 Infortuni e lavoratori stranieri
Rapporto INAIL 2009: 2.c Gli infortuni e lavoratori stranieri
Rapporto INAIL 2008: 2.4 Infortuni e lavoratori stranieri
Rapporto INAIL 2007: 1.3 Il lavoro dei migranti; 2.5 Infortuni e lavoratori stranieri
Rapporto INAIL 2006: 1.3 Il lavoro dei migranti; 2.5 Infortuni e lavoratori stranieri
Rapporto INAIL 2005
: 1.1.3 Il lavoro dei migranti; 1.2.5 Infortuni e lavoratori extracomunitari
Rapporto INAIL 2004: 1.2.5 Infortuni e lavoratori extracomunitari
Rapporto INAIL 2003: 1.3 I nuovi scenari: immigrazione e lavoro atipico
Elenco dei Rapporti annuali INAIL dal 1999, dal sito www.inail.it
Archivio del mensile dell'INAIL "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", dal sito www.inail.it

Più stranieri dall'est europeo; Stranieri e imprenditori: un sorprendente binomio; Lavoratori albanesi in Italia, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n.8, agosto 2011

Stranieri: in aumento lavoratori e infortunati; Immigrati: la territorialità degli infortuni; Progetto salute migranti, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n.1, gennaio 2010

Lavoratori stranieri: una risorsa, ma tanti infortuni; Rumeni: primi tra residenti, occupati e infortunati; Lavoro e infortuni dei cinesi in italia, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n.10, ottobre 2008

Lavorare sicuri. Progetto di informazione/formazione sulla sicurezza sul lavoro e sui servizi dell'INAIL ai lavoratori stranieri, presentato a Roma, il 28 maggio 2009. Materiali: Invito per la stampa - Nota per la stampa - Slides Progetto Lavorare Sicuri (formato .pps) - Scheda Infortuni sul lavoro agli stranieri - Grafici Infortuni sul lavoro a lavoratori italiani e stranieri (formato .pps) - Tabelle infortuni sul lavoro agli stranieri (formato .xls). Dal sito www.inail.it
Artticolo di commento: "Aumentano gli infortuni sul lavoro tra gli stranieri: 11mila casi in più nel 2007"

La multietnicità degli infortuni; Extracomunitari per tutte le stagioni; Romania e Marocco: il caso delle costruzioni, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n.8, agosto 2007

E' boom di immigrati; Malattie in crescita tra gli extracomunitari; Popolazione straniera e mercato del lavoro in Italia, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n. 8, agosto 2006

Col vento dell'Est: lavoratrici e infortuni; Immigrato, mestiere pericoloso; Sportello unico per gli immigrati, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n.4, aprile 2005

Tra ferro e ghisa tanti extracomunitari, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n.1, gennaio 2005

Infortuni extracomunitari: un fenomeno in emersione; Lavoro a rischio per gli extracomunitari; Per una completa integrazione dei lavoratori immigrati, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n. 4, aprile 2004

Il rischio infortunistico nei lavoratori stranieri: uno studio condotto nei cantieri dell'alta velocità Torino - Novara, Centro di Documentazione per la Promozione della Salute, Regione Piemonte, ottobre 2005. Dal sito www.dors.it

Lavoratori immigrati e rischio infortunistico, Francesco Fasani (Fondazione Debenedetti), La Stampa 10 maggio 2005
L'articolo commenta i dati ISPESL relativi agli incidenti in ambito di lavoro relativi al 2003. Dal sito www.frdb.org

Lavoratori immigrati e rischio infortunistico. Prima ricerca organica sull'esposizione infortunistica degli immigrati, Istituto Italiano di Medicina Sociale con la collaborazione del "Dossier Statistico Immigrazione" Caritas, 2004. Da Documenta. Banca dati documentale sul lavoro, progetto di Italia Lavoro

Il colore dei diritti. I lavoratori stranieri e la sfida della qualità nel settore delle costruzioni II° Dossier FILLEA-CGIL su lavoro ed immigrati in edilizia, Federazione Italiana Lavoratori Legno Edili e Affini, 2004. Dal sito www.filleacgil.it

Il colore dei diritti. I lavoratori stranieri e la sfida della qualità nel settore delle costruzioni Dossier FILLEA-CGIL su lavoro ed immigrati in edilizia, Federazione Italiana Lavoratori Legno Edili e Affini, 2003. Dal sito www.filleacgil.it

Immigrati e rischio infortunistico in Italia, a cura di Franco Pittau e Amedeo Spagnolo, Istituto Italiano di Medicina Sociale, 2003. Indice

Guide multilingue

Sicurezza al lavoro! Consigli e suggerimenti per lavorare in sicurezza, Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione - Fondo Europeo per gli l'Integrazione, Dipartimento dei Vigili del Fuoco. Opuscolo informativo sui settori lavorativi di agricoltura, edilizia e servizi in lingua Albanese, Cinese, Francese, Inglese, Italiano, Spagnolo, Ucraino.Giugno 2012

Guida illustrata alla sicurezza nei cantieri, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di Trento, 2002
Guida illustrata per il lavoro nei cantieri con didascalie in italiano, inglese, francese, albanese ed arabo. Dal sito dell'Azienda Provinciale per i servizi Sanitari della Provincia Autonoma di Trento

Lavoro sommerso (vedi anche Scheda Cestim sui clandestini)

Italia

Comitato Schiavinriviera. Il blog "nasce con l’intenzione di raccogliere testimonianze ed opinioni di tutti coloro che hanno potuto o dovuto toccare con mano la realtà del lavoro stagionale sulla costa romagnola. Lo scopo è quello di creare uno spazio in cui possano emergere le prime voci di denuncia ad un sistema di sfruttamento, da considerare come un vero e proprio schiavismo estivo che persiste indisturbato da decenni a questa parte."

Conferenza Nazionale Fillea-CGIL su Lavoro Sommerso e Immigrazione, luglio 2006
Il Comunicato Stampa di conclusione dei lavori della Conferenza
La relazione di Franco Martini, Segretario Generale
La Ricerca sul lavoro sommerso a cura di Alessandra Graziani
Le proposte su sommerso e immigrazione di Fillea-CGIL
Tratto da: http://www.filleacgil.it

Rischio infortunistico ed economia sommersa: lavoratori nazionali e stranieri a confronto Di Francesco Fasani, Fondazione Debenedetti, La Stampa, 10 maggio 2004, pag.20

L'impiego di lavoratori extracomunitari a fini di sfruttamento, articolo di Francesco di Pietro, 11 settembre 2004. Dal sito di Lavoro e Previdenza, Osservatorio di Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il lavoro nero degli immigrati. Una lettura delle divergenze tra regolarità amministrativa della presenza in Italia e regolarità contributiva del lavoro svolto, Anastasia B., Bragato S., Rasera M., febbraio 2004
Immigrazione regolare, immigrazione non regolare, lavoro regolare e lavoro irregolare, sono le quattro dimensioni che danno origine alle diverse possibili combinazioni che determinano lo status occupazionale del lavoratore immigrato. Quantificarle puntualmente è forse impossibile, più fattibile appare chiarirne i significati e tracciare le linee di ricerca che possano servire a cercare di comporre le divergenze quantitative tra i diversi archivi.
Tratto da: http://www.brunochiarini.it/

Immigrazione irregolare: espulsioni e domanda di manodopera immigrata, Michele Pellizzari e Francesco Fasani, Fondazione Debenedetti, da La Stampa, 25 maggio 2003

Meno espulsioni dove c'è domanda di manodopera di Michele Pellizzari Da "La Stampa" del 25 maggio 2003

Attorno al lavoro sommerso in Veneto. Una ricognizione, Osservatorio Veneto sul Lavoro Sommerso, Marzo 2003
Segnaliamo in particolare la parte terza dedicata al lavoro irregolare degli immigrati:
Il lavoro irregolare degli immigrati extracomunitari: evidenze statistiche
Immigrati e sommerso: un'indagine sul campo
Assetti normativi e forme di lavoro degli immigrati
Tratto da: www.venetolavoro.it

Tendenze generali e recenti dinamiche dell'economia sommersa in Italia fra il 1998 e il 2002, CENSIS, gennaio 2003
Tratto da: http://www.censis.it

Istat: La misura dell'economia sommersa secondo le statistiche ufficiali, serie Statistiche in Breve, ISTAT, ottobre 2004
anno di riferimento dei dati: 2002
Tratto da: http://www.istat.it

I risultati dell'Indagine Demoskopea commissionata dalla Fondazione Rodolfo Debenedetti sul problema dell'immigrazione clandestina, Demoskopea, 2002
Nella seconda settimana di dicembre 2002 Demoskopea ha svolto per la Fondazione Rodolfo Debenedetti un'indagine sulla percezione degli Italiani dell'immigrazione clandestina e sulle preferenze rispetto alle misure di contrasto di questo fenomeno, e cioè i controlli alle frontiere e i controlli presso i luoghi di lavoro
Tratto da: http://www.frdb.org/

Costi e benefici dell'immigrazione - Immigrazione straniera ed economia irregolare (prima parte, seconda parte) Massimo Strozza

Il lavoro domestico in Italia: regolare e sommerso Sintesi Roma, 5 febbraio 2002 sintesi consultabile sul sito dell' Eurispes)

L'oro in nero SINTESI Roma, 26 giugno 2002 (sintesi consultabile sul sito dell' Eurispes)

Il lavoro sommerso degli immigrati a cura della Commissione per le politiche di integrazione degli immigrati (da il "Secondo rapporto sull'integrazione degli immigrati in Italia" )

Italia tra clandestini e lavoratori in nero, articolo di Giovanna Zincone da La Repubblica del 07 dicembre 2000

QUANDO IL LAVORO E'... NERO. Stima della evasione contributiva e fiscale del lavoro clandestino degli stranieri immigrati in Italia
Indagine condotta dal Dr. Alberto CASSANELLI e dal Dr. Franco D'AMICO

Cronaca

L'AQUILA - Allevatore denunciato per aver impiegato lavoratori clandestini (da Il manifesto del 22 giugno 2003)

Senza il 18 immigrati indifesi Piccole aziende del nord. Per non pagare i contributi, gli imprenditori licenziano centinaia di lavoratori in attesa del permesso di soggiorno ANTONIO SCIOTTO - il manifesto - 21 Gennaio 2003

L'impresa in nero Un'azienda su due occupa lavoratori non in regola La Cgil accusa il governo Accade nel Nord Si fingono agenzie interinali, offrono prezzi stracciati e intascano i contributi. Nel Sud più diffuse le imprese `fantasma' ANTONIO SCIOTTO il manifesto - 15 Gennaio 2003

SOMMERSO 3,5 milioni i lavoratori in nero (da il manifesto del 5 ottobre)

Le imprese puntano sul nero 6 aziende su 10 impiegano lavoratori non dichiarati FR.PIL. (da Il Manifesto del 2 agosto 2002)

Europa

MIGRANTS' INVOLVEMENT IN IRREGULAR EMPLOYMENT IN THE MEDITERREANEAN COUNTRIES OF THE EUROPEAN UNION Emilio Reyneri Department of Sociology and Social Research University of Milan Bicocca (IOM - 2001)

Illegal immigrants and the labour market di Georges Tapinos, Professore all'Istituto di studi Politici di Parigi, 24 Febbraio 2000) Working paper sul rapporto tra immigrazione e mercato del lavoro sommerso (da Diritto M Lavoro on line)

Illegals on the European labour markets di Jan Hjarnø Paper presented at The International Seminar Undocumented immigration on the Labour Market: Policy Responses Brussels 18-19 January 1996 ( Danish Centre for Migration and Ethnic Studies )

Where do illegal migrants work? By Jean-Pierre Garson Directorate for Education, Employment, Labour and Social Affairs Published on: February 24, 200

USA

Ricerche sull'immigrazione clandestina engli USA e sulle sue inflenze sul mercato del lavoro

Altri paesi

Illegal Recruitment of Overseas Filipino Workers: A Case Study from Israel by Sari Korkalainen

Sindacati e diritti dei lavoratori

Nel mondo

New ILO programme to tackle discrimination, integration of migrant workers in Europe

Rapporto speciale sui diritti dei lavoratori migranti della Commissione Diritti Umani dell'ONU

Migrants Rights International sito sui diritti dei lavoratori migranti

18 Dicembre sito sui diritti dei migranti

International Labour Migration - protecting migrant workers (ufficio dell'OIL che si occupa dei lavoratori migranti)

La convenzione dimenticata Ieri era la giornata dei lavoratori migranti. I loro diritti? In un cassetto CINZIA GUBBINI ROMA - il manifesto - 19 Dicembre 2002

Kav La'Oved organizzazione non-profit che difende i diritti dei lavoratori svantaggiati in Israele con particolare attenzione agli immigrati , ai palestinesi provenienti dai territori e nuovi immigrati

Studi riguardanti i diritti dei lavoratori migranti e la Convenzione ONU sui lavoratori migranti:
- The Protection of the Rights of Migrant Workers in the countries of Central and Eastern Europe and in the CIS and Perspectives of joining the 1990 UN Convention - Pubblicato nell'ambito dell'iniziativa "UNESCO Social Transformations Programme" Inverno 2003 (Traduzione non ufficiale disponibile solo in inglese) http://www.december18.net/web/docpapers/doc1805.pdf
- Les Migrants et leurs droits au Maghreb avec une référence spéciale à la Convention sur la protection des droits de tous les travailleurs migrants
di Khadija Elmadmad, UNESCO Chair on Migration and Human Rights, Université Hassan II Ain Chock, Casablanca, Marocco Settembre 2004 (in francese) http://www.december18.net/web/docpapers/doc1838.doc

In Italia

A.N.IM.I.- Associazione Nazionale per l'Immigrazione. Una tutela giudiziaria per i disabili stranieri - commento alla LEGGE 1 marzo 2006, n.67 Misure per la tutela giudiziaria delle persone con disabilita' vittime di discriminazioni. A cura di Mario Pavone

Sindacati ed immigrazione - Riflessioni del prof. Giovanni Mottura  che aprirà il prossimo IV rapporto dell'ires nazionale sull'immigrazione (Immigrazione e Sindacato. Sommerso, flessibilità, esternalizzazione: il tempo delle scelte) - dal sito http://www.immigra.net

II° Dossier FILLEA-CGIL su lavoro ed immigrati in edilizia (2004). Il dossier indaga il ruolo dei lavoratori stranieri nel settore edile: la presenza numerica, le nazionalità prevalenti, le adesioni al sindacato, i principali motivi di vertenza sindacale nonchè i preoccupanti numeri di infortuni che li riguardano. Tratto da: FILLEA-CGIL, Federazione Italiana Lavoratori Legno Edili e Affini.

Cisl Dipartimento politiche migratorie

Cgil

Uil Immigrati

Immigrazione, identità e lavoro: narrazioni di delegati ed operatori sindacali stranieri (a cura di Bruno Riccio) esperienze dei delegati e degli operatori sindacali stranieri operanti nella provincia di Reggio Emilia. (da OASI Osservatori Associati sulle Immigrazioni)

Gli immigrati e il sindacato in Italia

L'unità alimentare La piattaforma dell'industria alimentare va controcorrente: Cgil, Cisl e Uil si presentano unite al confronto con Confindustria. Richiesti 100 euro e più tutele per gli immigrati ANTONIO SCIOTTO il manifesto - 14 Marzo 2003

Sciopero in tutta la Provincia di Vicenza dei lavoratori immigrati Mercoledì 15 maggio 2002 (documento - appello - rassegna stampa)

Gli immigrati iscritti al sindacato M. CA. - DALMINE (23 giugno 2001)

Ali, Aman e le 120 tessere Viaggio al Centro del Rondò, dove la lotta ha pagato e dove la Cgil incassa il suo impegno al fianco dei cooperanti immigrati MANUELA CARTOSIO - DALMINE (23 giugno 2001)

Lavoro sanitario e di cura, colf e badanti

La rivista della badante. Bimestrale gratuito consultabile online "dedicato alle badanti e alle famiglie che hanno anziani, persone portatrici di disabilità psicofisiche o colpite da differenti patologie e che necessitano di assistenza continuativa". Primo numero pubblicato a marzo 2013. Indirizzo Facebook

Osservatorio sui lavoratori domestici, Open Data INPS: Dati Annuali - Dati Trimestrali

Lavoratori domestici, sezione del sito dell'INPS. Contiene documenti relativi a: Assunzione / Contributi, Tredicesima, Ferie / I diritti del lavoratore domestico in regola / Malattia, Infortunio, Maternità: che fare?
Le pagine sono disponibili anche in lingua russa, francese, spagnola, romena

La regolarizzazione delle badanti, di Sergio Pasquinelli, Giselda Rusmini. Terzo capitolo del 2° Rapporto del Network Non Autosufficienza "L’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia", Maggioli Editrice, 2010. Il capitolo commenta i risultati della sanatoria per colf e assistenti familiari del settembre 2009

Badanti, un rebus e non solo per la destra. Intervista al sociologo Maurizio Ambrosini, pubblicata su Il Manifesto del 09/07/2009

Colf e badanti: un mondo rosa e multietnico, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n.6, giugno 2009

Storie di lavoratrici domestiche migranti, a cura delle Acli, 2011. "Un fumetto dare dignità al lavoro domestico e di cura, far conoscere i diritti e doveri dei lavoratori e delle famiglie che li assumono e promuovere il rispetto e la cooperazione reciproca tra le parti. Il volumetto si conclude con un vademecum con le "13 regole d'oro per il lavoro domestico". Dal sito www.acli.it/component/flippingbook/book/57

Il lavoro di cura in Vallesina, articolo di Vittorio Lannutti (gennaio 2009)
L'articolo è il risultato di una ricerca commissionata nel 2008 dall'Auser Marche sulla condizione delle badanti che vivono e lavorano in Vallesina (provincia di Ancona). In preparazione la pubblicazione di una ricerca sullo stesso argomento estesa a livello regionale.
Articolo gentilmente concesso dall'autore.

Dossier assistenti familiari, o “badanti”. Dossier per fornire un aiuto documentale a quanti hanno necessità di informazioni sul tema, a cura di Flavia Filippi. CENTRO MADERNA documentazione, formazione e ricerca sulla condizione anziana, 2008.

Badanti: la nuova generazione. Caratteristiche e tendenze del lavoro privato di cura. A cura di Sergio Pasquinelli, Giselda Rusmini. Istituto per la Ricerca Sociale, Novembre 2008.

Colf e badanti: lavoro da stranieri, "Dati Inail sull'andamento degli infortuni sul lavoro", n.7, luglio 2007

'Il Welfare fatto in casa'. Ricerca Iref-Acli. Indagine nazionale sui collaboratori domestici stranieri che lavorano a sostegno delle famiglie italiane. L'indagine descrive e quantifica i principali aspetti della collaborazione domestica, restituendo la complessità del vissuto dei lavoratori immigrati e saggiando gli esiti dell'incontro di questi collaboratori con le famiglie italiane. Tra i temi affrontati, oltre al profilo socio-demografico degli intervistati, il progetto migratorio e le traiettorie d'ingresso, le condizioni di lavoro (mansioni, carichi, salari, accordi contrattuali, ecc.) e il legame sviluppato con le famiglie italiane. Giugno 2007.

Nello sguardo dell'altra. Raccontarsi il lavoro di cura, a cura di L. Luatti, S. Bracciali e R. Renzetti, in collaborazione con Associazione Donne Insieme e Ucodep. Il volume, nato dal progetto “Donne Globali”, offre una panoramica puntuale e una vivida testimonianza di quello che è oggi il lavoro di cura in Italia e in Toscana attraverso otto saggi e quattordici storie di donne immigrate e italiane che si sono raccontate in un laboratorio di narrazione e scrittura di sé condotto dalla scrittrice Maria Rosa Cutrufelli. Dal sito: www.cesvot.it

Colf e badanti: una contrattazione collettiva moderna e in costante evoluzione, G. Cazzola e M. Tiraboschi, Centro Studi Internazionali e Comparati “Marco Biagi”, Bollettino Adapt, 7 maggio 2007, n° 17. L'articolo è stato pubblicato in Il Sole 24 Ore, 6 maggio 2007
Tratto da: http://bollettinoadapt.unimore.it

Gli infermieri immigrati nella società italiana, Società Italiana di Medicina delle Migrazioni in collaborazione con il Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes, aprile 2006. La ricerca è stata presentata a Palermo durante la IX Consensus Conference sull'immigrazione. Tratto da: www.csmedi.it

Badanti: 900 mila in tutta Italia, 2007. L'articolo presenta i risultati di uno studio dell’Università "Bocconi" di Milano condotto nella provincia veronese. Tratto da: www.venetoimmigrazione.com

Il lavoro privato di cura in Lombardia. Caratteristiche e tendenze in materia di qualificazione e regolarizzazione, D. Mesini, S. Pasquinelli e G. Rusmini, Istituto per la Ricerca Sociale, settembre 2006. Tratto da: www.qualificare.info

Il lavoro di cura, Dossier Migra. La popolazione italiana invecchia costantemente determinando l’aumento di lavoratori, ma soprattutto di lavoratrici straniere, che si occupano della cura degli anziani. Si tratta di un fenomeno che interessa l’intero Paese e che rappresenta la risposta di molte famiglie italiane all’assenza di un intervento pubblico strutturale. Tratto da: www.migranews.it

"Cosa penso di voi". Le opinioni e la condizione delle colf in Italia, Rapporto di Ricerca a cura di ACLI-COLF con la collaborazione dell'IRES, marzo 2005. Tratto da: www.alef-fvg.it/

Un'assistenza senza confini. Welfare "leggero", famiglie in affanno, aiutanti domiciliari immigrate, Rapporto di ricerca a cura dell'ORIM/ISMU Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità della Lombardia, 2005. Da: www.ismu.org

Domanda di care domiciliare e donne migranti. Indagine sul fenomeno delle badanti in Emilia-Romagna, Agenzia Sanitaria Regionale dell'Emilia-Romagna, Dossier 110/2005
La ricerca ha evidenziato come il rapporto di lavoro tra le famiglie con anziani non autosufficienti e le assistenti immigrate sia in buona parte semi-sommerso. Questo sembra essere vantaggioso per tutti gli attori coinvolti. In particolare, le badanti (provenienti soprattutto dall’Europa dell’est) vivono la propria situazione come temporanea e il loro obiettivo non è la permanenza in Italia, bensì massimizzare il reddito da inviare alla propria famiglia. Tratto da: http://asr.regione.emilia-romagna.it

Progetto Info Badanti, il progetto, gestito da Italia Lavoro, ha permesso la realizzazione di 15 mila colloqui, la sottoscrizione di oltre 500 contratti, la compilazione di 5 mila schede sulle lavoratrici disponibili al lavoro di assistenza e di 2 mila schede sulle famiglie disposte ad assumerle. Nel 2005, ha aperto 16 sportelli (11 nel Veneto e 5 nel Friuli Venezia Giulia), che hanno fornito assistenza alle famiglie nella cura dei propri anziani e alle stesse assistenti familiari (o badanti) in cerca di lavoro. Per aiuto e informazioni Contact Call Center: 199 155 199; richieste di consulenza gratuita possono essere inviate a venetobadanti@italialavoro.it
Tratto da: www.venetoimmigrazione.com ( Informazioni anche sul sito http://www.italialavoro.it)

"La diffusione dell'irregolarità nel mercato dell'assistenza privata" di Cristina Mazzacurati - Master in Studi Interculturali, Università di Padova, dicembre 2005. Tratto da: www.qualificare.info/.

Qualificare - Newsletter sul lavoro privato di cura. Qualificare è la prima newsletter interamente dedicata al lavoro privato di cura, in particolare quello svolto dalle assistenti familiari straniere. Obiettivo: fare emergere il lavoro di cura dal mercato sommerso, sostenerlo, qualificarlo. Tratto da: www.qualificare.info/

" In corsia già 20mila infermieri stranieri" Il Sole 24 ore, 4 luglio 2005. L'articolo analizza la situazione del mercato del lavoro italiano nel settore infermieristico. Tratto da: www.ilsole24ore.com

Le Badanti e l'assistenza agli anziani. Indagine su dimensione e prospettive del fenomeno nel Comune di Verona
Report intermedio, Ottobre 2005. Il Report con le elaborazioni tratte dall'indagine telefonica condotta da Questlab sul tema della presenza di badanti presso le famiglie residenti nel Comune di Verona. Tratto da: www.questlab.it

“LE COLF STRANIERE: CULTURE FAMILIARI A CONFRONTO” Ricerca all'interno di "LA FAMIGLIA NELL’IMMIGRAZIONE: CONDIZIONI DI VITA E CULTURE A CONFRONTO" . ROMA, 2004. Ricerca a cura della Fondazione “Silvano Andolfi” Finanziata da: Organismo Nazionale di Coordinamento per le Politiche di Integrazione Sociale degli Stranieri - CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro).

Immigrazione e lavoro di cura domiciliare nella provincia di Parma, M.Barchi, P. Bazzini, M. Ferraguti, G. Mazzolenis, R. Turbati, R. Zuttion, PROGRAMMA EQUAL – INSEREG, 2004. Tratto da www.form-azione.it/

Immigrazione e collaborazione domestica: i dati del cambiamento, Istituto Nazionale Previdenza Sociale - Monitoraggio Flussi Migratori in collaborazione con "Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes", Dicembre 2004. Tratto da: http://www.inps.it/

Il mercato del lavoro delle assistenti familiari immigrate. Gli esiti di una ricerca sul campo, A. Giommoni, Luglio 2004
Tratto da: http://osiv.provincia.venezia.it

La famiglia chiusa nel welfare nascosto, Gian Vittorio Lazzarini, giugno 2004
Un approfondimento del tema delle badanti che affronta questioni quali l’emersione dalla clandestinità e dal lavoro nero – e quindi il tema dei diritti – ma anche quelle più complessive del mercato privato di cura, nonché dell’intero assetto socio-assistenziale italiano, con particolare attenzione alla modalità con cui gli assistiti vengono seguiti nella dimensione specifica in cui vivono, quella della propria casa
Tratto da: http://www.provincia.cremona.it/

Castegnaro Alessandro, La rivoluzione occulta nell'assistenza agli anziani (2002). Da www.fondazionezancan.it

"Le badanti, il nuovo welfare privato", Dario Di Vico, Il Corriere della Sera, 2003
Aiutano gli anziani e lo Stato risparmia. Per prime si sono mosse le famiglie, che hanno cercato manodopera qualificata all'Est. L'identikit: laureata o diplomata, sposata, erà superiore ai 40 anni, 600-900 euro di stipendio. Tratto da: www.corriere.it

Anziani accuditi da donne straniere: luoghi e professioni di Paola Toniolo Piva Da "Animazione Sociale" - Maggio 2002
Chi si prende cura degli anziani e delle persone non autosufficienti presso la loro abitazione? Spesso non si tratta di familiari né di parenti ma di donne straniere che svolgono un lavoro sommerso, tuttavia prezioso e delicato, per la casa e la cura della persona. Sono le badanti,o meglio, le assistenti familiari, il cui lavoro deve essere valorizzato e riconosciuto professionalmente, per migliorare la qualità del servizio e inserirlo all'interno della rete consolidata dei servizi sociali, evitando così di sprecare utili sinergie. da www.comune.torino.it/cultura/intercultura/

ACCUDITI DA Ricerca promossa dal Comune di Venezia, Assessorato Politiche Sociali. · Capo Progetto: Paola Toniolo Piva. · Hanno collaborato: Francesca Ceruzzi e Filomena Tunzi. Venezia, 15 gennaio 2002 - dal sito http://www.ristretti.it/

Documento della CGIL LAVORATRICI ed ai LAVORATORI EXTRACOMUNITARI IMPEGNATI IN UN RAPPORTO DI LAVORO di ASSISTENZA FAMILIARE

Lavoro autonomo, imprenditoria

Imprenditoria, sezione aggiornata del sito della Fondazione Leone Moressa

L’integrazione delle comunità immigrate e l’imprenditoria straniera, Associazione Neodemos, 119 p., 2015. Il volume raccoglie le relazioni presentate al Convegno tenutosi a Firenze presso l'Istituto Stensen il 23 aprile 2015. Pubblicato da Associazione Neodemos con il contributo di Fondazione Cesifin.

Dati sull'Imprenditoria straniera in Italia, aggiornati al 3° trim 2010, Novembre 2010, a cura della Fondazione Leone Moressa.
La crisi non scoraggia l’imprenditoria etnica. In due anni la crescita è stata del +9,2% contro il -1,2% della media degli italiani.

La Fondazione Ethnoland ha pubblicato il volume: ImmigratImprenditori. Analisi del fenomeno. Analisi, storie e prospettive, Edizioni Idos, Roma (gennaio 2009). Primo rapporto organico sulle 165.000 aziende degli immigrati in Italia con capitoli dedicati alle singole Regioni e dati sulle rispettive Province

Immigrati: nel 2007 imprese in crescita dell’8%. Comunicato stampa Unioncamere sulla base di dati Movimprese - Anno 2007.

In aumento gli imprenditori immigrati: nel 2006 la quota è di 391.607, Confartigianato, 2007
L'analisi dei dati sull'imprenditoria straniera in Italia nel 2006, a cura dell'Ufficio Studi di Confartigianato (comunicato stampa)
Tratto da: http://www.confartigianato.it/

Imprenditori immigrati: il dibattito scientifico e le evidenze empiriche dell'indagine ISFOL, S. Laj e V. Ribeiro Corossacz, “Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche per l’impiego”, n. 7/2006, ISFOL
Tratto da: http://www.isfol.it/

Immigrati e lavoro autonomo, a cura di Irene Rolfini, Le Monografie di Medì 1/2006, marzo 2006
Tratto da: http://www.csmedi.it

L'immigrato diventa imprenditore: percorsi di sviluppo dell'imprenditoria immigrata, Tesi di laurea in Economia e commercio di Cinzia Lazzaro. anno accademico 2004/2005

Terzo Osservatorio sulla presenza e sul lavoro degli extracomunitari nella piccola impresa privata veneta. A cura di Centro Studi Sintesi - agosto 2005

Imprenditorialità straniera nell'artigianato in Piemonte. Michelangelo Filippi R. & P. Torino, giovedì 27 Maggio 2004 - Regione Piemonte - (Osservatorio regionale dell'artigianato, Assessorato all'Artigianato Direzione Commercio e Artigianato, R&P, 2004)

Gli imprenditori stranieri in Provincia di Torino La ricerca, commissionata dalla Camera di Commercio di Torino, sistematizza i dati relativi alle imprese con titolari stranieri iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio relativamente alla provincia di Torino, in cui il fenomeno appare particolarmente rilevante. La ricerca prevede inoltre una comparazione tra imprenditori stranieri e italiani al fine di verificare il carattere sostitutivo o complementare dell’imprenditoria immigrata rispetto a quella nazionale - 1999/2003. (la ricerca si trova alla pagina http://194.116.10.213/fieri/pagInterna.cfm?liv=68&pag=attivita )

PROTAGONISTI INATTESI IN TRENTINO Lavoro autonomo e piccole imprese tra i lavoratori stranieri - CINFORMI da http://www.immigrazione.provincia.tn.it

Cooperazione e immigrati Una leva per l'integrazione sociale a livello locale di Paolo Boccagni Progetto di ricerca Istituto Luzzatti - 2001/2002 Report finale Giugno 2002

Commissione integrazione secondo rapporto sull'integrazione degli immigrati in italia Capitolo 3: Immigrati e Lavoro indipendente

Immigrati e imprenditorialità: realtà attuale e prospettive di sviluppo Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa Dossier Statistico Immigrazione/Caritas di Roma (da http://www.caritasroma.it/)

Rapporto su "L'imprenditorialità immigrata: caratteristiche, percorsi e rapporti con il sistema bancario" confartigianat - Montecchio Maggiore (Vicenza), 22 ottobre 2004 (Immigrati imprenditori di origine extra-UE in Italia 2001 -2003 - Provenienza immigrati imprenditori extra UE 2003)

Crescono le Nuove Imprese grazie anche all'apporto degli immigrati - da Repubblica.it del 02/02/2005

Lavoro stagionale - Agricoltura

La tratta e il grave sfruttamento lavorativo dei migranti. Guida agli strumenti giuridici per la tutela delle vittime, Cittalia Fondazione Anci Ricerche, a cura di Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione (ASGI), Ottobre 2015, 70 p.

TerraInGiusta. Rapporto sulle condizioni di vita e di lavoro dei braccianti stranieri in agricoltura, MEDU Medici per i Diritti Umani, Aprile 2015, 94 p. Realizzato all'interno del progetto “TERRAGIUSTA. Contro lo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura”. Vai al documento in archivio Cestim. Dal sito www.mediciperidirittiumani.org

La raccolta del pomodoro in Basilicata: tra lavoro grigio, caporalato e tentativi di accoglienza, MEDU Medici per i Diritti Umani, Novembre 2014. Report realizzato all'interno del progetto “TERRAGIUSTA. Contro lo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura”, avviato da MEDU a gennaio 2014, in collaborazione con l’ Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione (ASGI) e il Laboratorio di Teoria e Pratica dei Diritti (LTPD) del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre. Vai al documento in Archivio Cestim. Dal sito www.mediciperidirittiumani.org

Exploited labour. Migrant workers In Italy’s agricultural sector, Amnesty International, 51 p., dicembre 2012 (in inglese)
Volevamo braccia e sono arrivati uomini. Sfruttamento lavorativo dei braccianti agricoli migranti in italia, sintesi del rapporto, 24 p., dicembre 2012 (in italiano).
Dalla pagina: www.amnesty.it/italia-rapporto-sullo-sfruttamento-dei-lavoratori-migranti-in-agricoltura

Agromafie e caporalato. Primo rapporto, a cura dell’Osservatorio Placido Rizzotto, FLAI-CGIL. Prefazione di Giancarlo Caselli, introduzione di Stefania Crogi, postfazione di Serena Sorrentino. Scheda di sintesi. Dal sito Flai-Cgil. Presentato il 10 dicembre 2012

Rapporto di sintesi della ricerca "Diritti violati. Indagine sulle condizioni di vita dei lavoratori immigrati in aree rurali del Sud Italia e sulle violazioni dei loro diritti umani e sociali", diretta da Enrico Pugliese, a cura della Cooperativa sociale Dedalus, 21 giugno 2012

Il lavoro in agricoltura: tra l'impiego di manodopera stagionale immigrata e il consolidamento del lavoro occasionale accessorio, di Letizia Bertazzon, collana I Tartufi, n. 39, a cura di Veneto Lavoro, Marzo 2011

Stagione amara. Rapporto sul sistema di ingresso per lavoro stagionale e sulle condizioni dei migranti impiegati in agricoltura in Campania, Puglia e Sicilia, a cura di Oim Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, 53 p., Dicembre 2010

I lavoratori stagionali stranieri in agricoltura, Osservatorio & Ricerca di Veneto Lavoro, collana "Misure", n. 29, Giugno 2010. Dal sito di Veneto Lavoro

Una Stagione all'inferno. Rapporto sulle condizioni degli immigrati impiegati in agricoltura nelle regioni del Sud italia. A cura di Medici Senza Frontiere, 29 p., 2008

I frutti dell'ipocrisia. Storie di chi l'agricoltura la fa. Di nascosto, Medici Senza Frontiere, 133 p., 2006. Indagine di MSF sulle condizioni di vita e di salute dei lavoratori stranieri impiegati nell'agricoltura italiana.Sintesi rapporto - Comunicato stampa

Stagionali senza più limiti d'ingresso, articolo di Marco Noci, Il Sole 24 Ore, 23 maggio 2005

Due lavoratori stagionali muoiono nel foggiano nel tentativo di procurarsi l'acqua, comunicato stampa di Medici senza Frontiere. Il dolore e la rabbia di MSF, Foggia, 28 settembre 2005

I lavoratori stagionali immigrati in Italia. Rapporto a cura del Censis, Cnel Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro, Organismo nazionale di coordinamento per le politiche di integrazione sociale degli stranieri, Febbraio 2002.

Edilizia

I lavoratori stranieri nel settore delle costruzioni VII rapporto IRES-FILLEA, a cura di Emanuele Galossi, Giuliano Ferrucci. Presentato il 19 dicembre 2012. Disponibili online: presentazione, abstract, allegato statistico

La lingua per lavorare

I seguenti volumi sono dedicati all'apprendimento dell'italiano utile in specifici ambiti lavorativi:

L'assistente familiare. La badante, di N.Mineei E. Pichler, Illustrazioni di Cristina Oprisan, Felix Verlag Editrice, 2009

Lavoro nell'edilizia, di Franco Boscolo, Disegni e traduzione di Andrei Iancu, Felix Verlag Editrice, 2008

La badante nella cura della persona non autosufficiente. Manuale di formazione socio assistenziale e linguistica della "Badante" e del familiare, Erickson, Regione del Veneto, 2004

Fuga dei cervelli - Lavoratori qualificati

Le retribuzioni degli immigrati nel mercato del lavoro italiano (Immigrant earnings in the Italian labour market) [Sintesi] [Testo (in inglese)], di Antonio Accetturo e Luigi Infante (dicembre 2008), Bankitalia, collana: Temi di discussione (Working papers), n. 695
Il saggio analizza i rendimenti dell'istruzione per un campione di stranieri, sia regolari sia irregolari, presenti in Lombardia tra il 2001 e il 2005. I risultati rivelano una relazione positiva ma debole, largamente inferiore a quella stimata per i cittadini italiani, tra il livello di istruzione e la retribuzione conseguita e indipendente dallo status giuridico dell'immigrato
In archivio Cestim: [Sintesi] [Testo (in inglese)]

L'integrazione possibile Migrazioni, intelligenza e impresa nell'era della globalizzazione (Attainable integration Migration, intelligence and enterprise in the age of globalization) a cura di Claudia Colonnello
(Parte I I TEMI DEL CONVEGNO - Parte II MIGRAZIONI E FUGA DI CERVELLI - Parte III Globalizzazione e unificazione della specie umana - Parte IV INTELLIGENZE A RISCHIO TRA DEQUALIFICAZIONE E RIQUALIFICAZIONE - ParteV CREAZIONE DI IMPRESA E RIQUALIFICAZIONE INTELLETTUALE)
Atti del Convegno Internazionale Roma,25-27 febbraio 1999 Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - CERFE Centro di Cooperazione Familiare - CCF L'INTEGRAZIONE POSSIBILE Migrazioni, intelligenza e impresa nell'era della globalizzazione - Roma, 2002 - da http://www.forumimmigrati.org/

Laboratorio di scienze Regione Toscana della cittadinanza Fondo Sociale Europeo Ministero del lavoro Ricerca-azione sugli immigrati qualificati e l'integrazione professionale MEMORIA SCIENTIFICA di Marco Montefalcone maggio 2002 da http://www.forumimmigrati.org/

CENTRO DI COOPERAZIONE FAMILIARE - CERFE Convegno Internazionale L'integrazione possibile Migrazioni, intelligenza e impresa nell'era della gobalizzazione (Roma, 25-26-27 febbraio 1999) SINTESI DEI RISULTATI (RAIMI - Ricerca azione su immigrazione e impresa RAGI - Ricerca azione su genere e immigrazione) da http://www.forumimmigrati.org/

La fuga dei camici bianchi Africa addio Medici e infermieri lasciano gli ospedali d'Africa per i paesi sviluppati. In cerca di stipendi e condizioni di vita migliori (da Il Manifesto del 8 ottobre 2002)

MIGRATION POLICIES TOWARDS HIGHLY SKILLED FOREIGN WORKERS, marzo 2002, di Gail McLaughlan eJohn Salt, tratto da Univerity College London

High-Skilled workers negli Stati Uniti

Transnational Networks and Skilled Labour Migration Steven Vertovec This paper was given at the following conference: Ladenburger Diskurs "Migration" Gottlieb Daimler- und Karl Benz-Stiftung, Ladenburg, 14-15 February 2002

Dibattito

Ostaggi allo scoperto Un gruppo di lavoratori-schiavi denuncia in piazza la Bossi-Fini Pagine gialle in nero Autisti-scaricatori latinoamericani, consegnano 500 guide al giorno lavorando 12 ore, pagati 150 euro al mese. E non possono cambiare lavoro MANUELA CARTOSIO MILANO (1 aprile 2003)

L'indotto del giovane Abdel Lavorare (al nero) in Tunisia per conto dell'industria dell'auto italiana. Condizioni tragiche e pochi soldi per pagarsi otto tentativi di sbarcare in Italia clandestinamente. Storie di auto, di globalizzazione e di emigrazione, viste dall'altra parte del mare LEO PALMISANO TUNISI (10 ottobre 2001)

Pomodoro d'agosto per schiavi stranieri Estate, gli immigrati senza permesso si spaccano la schiena sui campi. Molte ore sotto il sole, pochi euro. La raccolta a cottimo, i caporali, gli infortuni. Il prezzo nascosto del nostro piatto di maccheroni ANTONIO SCIOTTO (17 agosto 2001)

Gli aumenti scomparsi In sciopero i 150 "soci"-lavoratori di una cooperativa che opera per la Rinascente. Cancellati dei soldi dalle buste paga. Tra loro molti gli immigrati. E, a sorpresa, la Rinascente affida l'appalto a un'altra cooperativa MANUELA CARTOSIO - MILANO (22 maggio 2001)

Caporali a Torino IMMIGRATI 22 aziende coinvolte nel racket delle braccia AL. GA. - TORINO (11 maggio 2001)

Immigration Policy and the Welfare State Terzo Convegno Europeo della Fondazione Debenedetti - Trieste, Centro Congressi Stazione Marittima

I servi della legge Legare il permesso di soggiorno al contratto di lavoro scontenta gli imprenditori e feudalizza il rapporto tra lavoratore e padrone, concedendogli la possibilità di ogni arbitrio e ricatto. Si continua a non riconoscere il diritto all'uguaglianza tra lavoratori, il diritto a un «progetto migratorio» di chi sceglie di lasciare il proprio paese per cercare condizioni di vita migliori, o semplicemente accettabili DINO GRECO (da Il Manifesto del 25 settembre 2002)

Il lavoro globalizzato Ma perché emigrano? di Saskia Sassen* LE MONDE diplomatique - Novembre 2000

L'economia delle migrazioni - Centro Europa Ricerche, CER
Il panorama del mercato del lavoro. L'accesso degli immigrati al sistema di assistenza; costi e ricavi per il sistema pensionistico e assicurativo. L'impiego delle risorse economiche tra consumi e rimesse all'estero (scarica in formato word)

Dibattito sull'ingresso di lavoratori stranieri a tempo determinato

Temporary Foreign Worker Programmes: Policies, Adverse Consequences, and the Need to Make Them Work Martin Ruhs, University of Cambridge, UK, Visiting Fellow, Center for Comparative Immigration Studies
This paper comparatively discusses the policies and adverse consequences of six major temporary foreign worker programmes (TFWPs) in five different countries (Germany, Kuwait, Singapore, Switzerland, and the United States).

IMMIGRATI USA E GETTA Vogliono braccia, arrivano persone ENRICO PUGLIESE
Immigrati «a tempo» di Tito Boeri (da "Il Sole 24 Ore di Martedì, 17 Aprile 2001)
BANANE SI' UOMINI NO L'UE CHIUDE I CONFINI A EST di Mario Deaglio (da "La Stampa" del 17 Aprile)
Operai dell'est, usa e getta Immigrati a tempo Dal "Sole 24 ore" un'idea: affittiamo dall'est solo operai a termine poi li rimandiamo a casa, per salvare la produzione e il nostro welfare LORIS CAMPETTI (da "Il Manifesto del 18 Aprile 2001)

L'immigrato perfetto è invisibile di Beniamino Placido da " La Repubblica"del 21 gennaio 2001

"Dateci 100mila immigrati" Le imprese: mancano operai. Il governo: il tetto potrà salire Il 70% delle richieste nel Nord-Est. Via ai corsi di italiano in tv e al numero verde anti-razzismo di CARLO CHIANURA - ROMA da " La Repubblica" del 12 gennaio 2001

Gli emigrati? Sono come il petrolio A. M. M. - PARIGI da "Il Manifesto" del 19 dicembre 2000

Costano meno Gli immigrati convengono al capitale perché svalutano il lavoro di LUIGI CAVALLARO da "Il Manifesto" del 08 Agosto 2000

Operaio immigrato cercasi di LORIS CAMPETTI da "Il Manifesto" del 05 Agosto 2000

Le rimesse

Link consigliato: sezione Rimesse del sito della Fondazione Leone Moressa

Le rimesse degli immigrati del Nordest, comunicato stampa della Fondazione Leone Moressa, 27 aprile 2016.

Le rimesse, un capitale da 7,4 miliardi di €, comunicato stampa della Fondazione Leone Moressa relativo alle rimesse nel 2011 del 4 maggio 2012

Le rimesse in Italia nel 2010. Analisi e mappatura dei flussi monetari in uscita dall’Italia, Fondazione Leone Moressa, Aprile 2011, 11 p. Comunicato stampa di presentazione: "Le rimesse: un capitale da 6,4 miliardi di €, ma in calo per la prima volta per colpa della crisi (-5,4%)", 22 aprile 2011

Workers' remittances in the EU27. Money sent by migrants to their country of origin fell by 7% in 2009. Total transfers at 30 bn euro, studio di Eurostat, Comunicato stampa di presentazione 13 dicembre 2010. Collegamento al Database.

Banche: immigrati, in Italia 1.500 euro per rimessa, 7 volte la media globale, comunicato stampa di presentazione del Rapporto ABI-Cespi 2010, diffuso da ABI Associazione Bancari Italiani, 27 settembre 2010.

Le rimesse in Italia nel 2008. Analisi e mappatura dei flussi monetari in uscita dall’Italia. Agosto 2009. Ricerca della Fondazione Leone Moressa. Comunicato stampa di presentazione: "Rallenta la corsa delle rimesse degli stranieri. Effetto crisi o progetti di integrazione?", 28 agosto 2009

Le rimesse in Italia. Analisi e mappatura dei flussi monetari in uscita dall’Italia. A cura di Sintesi centro studi (2008)

Rapporto Rimesse-Microfinanza: un approccio innovativo per finanziare lo sviluppo. Alcune indicazioni per l'Italia ed i paesi MENA, José Luis Rhi-Sausi e Marco Zupi, CeSpi, 2005
L'articolo di Josè Luis Rhi- Sausi e Marco Zupi - Direttore e Vice Direttore del CeSpi- analizza il ruolo delle rimesse verso i Paesi in Via di Sviluppo e l'opportunità di collegarle a progetti di microfinanza, offrendo alcune indicazioni per l'Italia ed i Paesi Mena (paesi del Medio Oriente e Nord Africa).
Tratto da: http://www.immigrazionelavoro.it

Global Economic Prospects Economic Implications of 2006 Remittances and Migration ricerca della World Bank

Altri Studi e ricerche della Banca Mondiale :
- World Bank: International Technical Meeting on Measuring Migrant Remittances January 24-25, 2005 da http://www.worldbank.org : su queste pagine si trovano vari studi sulle rimesse dei cittadini immigrati verso i Paesi di provenienza e sui criteri per riuscire a misurarle Tra cui
- Remittances A Powerful Tool To Reduce Poverty If Effectively Harnessed, Analysts Say (Comunicato della banca mondiale del 30 giugno 2005)
- Il tesoro degli immigrati per i paesi del Terzo mondo Un rapporto della Banca mondiale: le rimesse verso il sud del Pianeta sono il doppio degli aiuti allo sviluppo Dai lavoratori in Italia oltre due miliardi l´anno di Omero Ciai - 12 aprile 2005 - da http://www.ilpassaporto.kataweb.it

Working Papers realizzati nell'ambito del programma MigraCtion del CESPI
- Rimesse degli emigrati e finanza per lo sviluppo: prospettive di crescita nella politica di prossimità, a cura di Sebastiano Ceschi (da Partenariato interregionale e politiche migratorie Bari, 23-24 ottobre 2003 Conferenza organizzata dalla Regione Puglia nel quadro del Semestre di Presidenza italiana dell'Ue). Dal sito http://www.cespi.it
- P. Salemi, Il mercato del lavoro in Marocco tra migrazioni e sviluppo locale, Working Papers n. 1, 2003
- F. Piperno, I capitali dei migranti nel mercato del lavoro albanese, Working Papers n. 2, 2003
- M. Fiorini, Istituzioni, prodotti finanziari e cooperazione per la valorizzazione delle rimesse in Tunisia, Working Papers n. 3, 2003
- F. Piperno, Remittances enhancement for the local development in Albania: constraints and opportunities, Working Papers n. 4, 2003
- E. Uruçi e I. Gedeshi, Remittances management in Albania, Working Papers n. 5, 2003
- Roma, Settembre 2003 Lavoro, Identità e segregazione dei tunisini a Mazara del Vallo Alvise Sbraccia e Pietro Saitta * Il presente studio è stato utilizzato quale background paper per l'indagine realizzata dal CeSPI sulle modalità di gestione del risparmio e di trasferimento delle rimesse da parte dei lavoratori tunisini in Sicilia.
- MIGRACTION EUROPA Bollettino trimestrale di analisi sulle politiche migratorie in Europa - Special issue 2003: "More development for less migration" or "Better migration for more development?". Shifting priorities in the European debate
- Alberto Mazzali Andrea Stocchiero Marco Zupi Centro Studi di Politica Internazionale - CeSPI
Rimesse degli emigrati e sviluppo economico Rassegna della letteratura e indicazioni per la ricerca

Le rimesse: una banca per le famiglie degli immigrati e per i loro paesi. Scheda a cura del Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes, disponibile sul sito Melting Pot

Remittances and Inequality: A Dynamic Migration Model by Frédéric Docquier, Hillel Rapoport. Tratto da IZA Institute for the Study of Labor, Discussion Paper No. 808, June 2003
Abstract: We develop a model of the interdependencies between migration, remittances and inequality, and investigate how migration and subsequent remittances affect inter-household inequality in the origin communities. An important feature of our model is that we take into account the impact of migration on the local (rural) labor market. Migration is shown to decrease wealth inequality but may generate higher income inequality

La scoperta delle rimesse nel campo della finanza per lo sviluppo, del Prof. Marco Zupi, Vicedirettore CeSPI, tratto dalla rivista Un mondo possibile, 21 luglio 2004

Il risparmio degli immigrati e i paesi di origine: il caso italiano Ricerca curata dall’equipe del “Dossier Statistico Immigrazione" e ILO International Labour Organization, 2002

Le rimesse degli immigrati nel 1999 Sfiorati i mille miliardi in Italia e superati i 100.000 miliardi nel mondo. Caritas Diocesana di Roma International Labour Office (I.L.O.), comunicato stampa del 31 maggio 2000

Le rimesse degli immigrati in Italia (dal sito dell'ISMU)

Statistiche sulle rimesse degli immigranti nel mondo da http://migration.ucdavis.edu

I soldi a casa. La risorsa delle rimesse, articolo di Francesca Sala. E' nata in Italia, del tutto spontaneamente, un nuovo tipo di cooperazione dal basso, tutta in nero. Ad alimentarla sono gruppi di immigrati senegalesi che, in autonomia, si organizzano e decidono di utilizzare parte delle loro "rimesse" per aiutare il villaggio da cui provengono, 9 Dicembre 2004. Tratto da http://www.golemindispensabile.it.

Immigrati e banche

WelcomeBank Osservatorio permanente sulla relazione banche/migranti, promosso da Etnica.biz.

Cittadinanza economica dei migranti e microfinanza. Presentazione dei risultati preliminari dell'indagine ABI-CeSPI sulla bancarizzazione dei migranti in Italia (2005). Tratto da: http:\\www.cespi.it

Volti nuovi allo sportello di ANNA OMARINI da http://www.sint.it/

il 92% degli immigrati soddisfatti delle banche, studio dell’Università milanese Bocconi - ppt)

Il risparmio invisibile Il rapporto tra immigrati e banche nella provincia di Biella - ricerca promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e da Etnica a cura di: Enzo Mario Napolitano, Andrea Quaregna, Anna Cavaller - da http://www.etnica.biz

Migranti e banche, facilitare l'accesso dei migranti ai servizi bancari - rapporto finale Lunaria, settembre 2000 - dal sito http://www.alef-fvg.it

Redditi, retribuzioni e condizioni economiche delle famiglie

Link consigliato: sezione Redditi e retribuzioni, del sito della Fondazione Leone Moressa

I redditi delle famiglie con stranieri, Anni 2008-2009, Istat, 22 dicembre 2011. Testo integrale - Presentazione
[Vai al documento in archivio Cestim Testo integrale - Presentazione]

Stranieri: percepiscono 319 euro in meno degli italiani, ma i senza lavoro hanno toccato l’11,4%. Risultati della ricerca promossa dalla CGIA di Mestre, 17 aprile 2011. Comunicato stampa

I redditi dichiarati e i contribuenti nati all’estero. Anno 2008, Studio della Fondazione Moressa, dicembre 2010. Comunicato stampa di presentazione

Differenziali salariali dei dipendenti stranieri in italia. 3 trimestre 2009, studio della Fondazione Leone Moressa, marzo 2010

Reddito e condizioni di vita delle famiglie con stranieri, indagine campionaria svolta dall'Istat e finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, 2009. La ricerca "è stata condotta ricalcando, nei contenuti e negli aspetti metodologici essenziali (questionari, tecniche di rilevazione, metodologie di correzione, imputazione, integrazione dei dati, ecc.), l'indagine EU-SILC (European Statistics on Income and Living Conditions), la quale viene condotta, a partire dal 2004, sulla base del Regolamento n° 1177/2003 dell'Unione Europea." Il quadro delle famiglie con stranieri fornito da questa rilevazione può quindi essere confrontato con quello delle famiglie composte solamente da italiani, desumibile dall’indagine EU-SILC condotta sempre nel 2009.
Le famiglie con stranieri: indicatori di disagio economico, Anno 2009, Istat, 17 p. Nota di commento all'indagine “Reddito e condizioni di vita”

Immigrazione e Cooperazione

Immigrazione, cooperazione decentrata e sviluppo locale: un progetto pilota presso il comune di Verona - tesi di laurea in cooperazione allo sviluppo di Adamoli Matteo

Migranti e città: un patto per il co-sviluppo - Background Paper per il Comune di Milano in occasione della Conferenza Internazionale L’Africa a Milano. Migrazioni e Sviluppo”Milano, 4/6 Novembre 2004 - dal sito http://www.cespi.it

Migranti, credito, sviluppo locale - Capacità di risparmio e investimento dei nuovi migranti. Josè Luis Rhi-Sausi, CeSPI, 22 Novembre 2005 - da http://www.cespi.it

Migranti e cooperazione decentrata italiana per lo sviluppo africano, di Andrea Stocchiero, 2004 - da http://www.cespi.it

Italia

"La crescita della presenza straniera non si è riflessa in minori opportunità occupazionali per gli italiani, che sembrano invece accrescersi per gli italiani più istruiti e per le donne. Le nuove generazioni di stranieri, che rappresenteranno una componente rilevante della futura forza lavoro nel Paese, registrano significativi tassi di abbandono scolastico e un livello di competenze inferiore a quello, già modesto nel contesto internazionale, degli italiani."
Fonte: Bankitalia; collana: Collana “Economie regionali”, anno 2009, n. 61
Vai al documento alla fonte: L'economia delle regioni italiane nell'anno 2008. L'approfondimento si trova al Capitolo 8: "L’immigrazione nelle regioni italiane", pp. 62-68
Vai al documento
in archivio Cestim

Valorizzare la differenza. L’integrazione degli stranieri: lavoro e impresa, a cura di Simona Micheli, Chiara Nencioni, Romano Benini, CNA - Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa nell'ambito del progetto EQUAL "Integration", 2006
Tratto da: http://www.cna.it/

Immigrati e lavoro: tra disuguaglianze e burocrazia, Paola Scevi, 30 giugno 2006
Il lavoratore straniero regolarmente soggiornante viene discriminato rispetto a quello italiano sia perché si rende più onerosa la sua assunzione, sia perché il rinnovo del permesso di soggiorno è costellato di passaggi bizantini. Il mercato del lavoro richiede politiche migratorie strutturate in modo da poter reagire rapidamente ed efficacemente. Se ai lavoratori migranti si toglie la possibilità di rispondere a queste esigenze, inevitabilmente si infittiranno le fila degli irregolari
Tratto da: http://www.lavoce.info/

I FRUTTI DELL'IPOCRISIA Storie di chi l'agricoltura la fa. Di nascosto, 2005
Indagine di MSF sulle condizioni di vita e di salute dei lavoratori stranieri impiegati nell'agricoltura italiana - Sintesi rapporto - comunicato stampa

"Flussi migratori e mismacth nel mercato del lavoro" , Prof.ssa M.Corsi, Luiss Lab, 2005
Un divario consistente e soprattutto in crescita. Il mismatch, cioè il mancato incontro tra domanda delle aziende e offerta di lavoro da parte degli immigrati, oscilla in Italia tra i 102.620 e i 176.985 lavoratori. Un dato destinato a salire...
Ricerca presentata al Convegno organizzato dai Giovan Imprenditori : "Immigrazione, risorsa per l'Italia" - Roma 9 marzo 2005
Tratto da: http://www.giovanimprenditori.org/

L’utenza extracomunitaria nei Centri per l’impiego, “Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche per l’impiego”, n. 2/2005, ISFOL
Tratto da: http://www.isfol.it

Immigrati e lavoro, ancora molte le ostilità a cura di Davide Orecchio, RASSEGNA.IT, 17 maggio 2005
Presentazione dei risultati del III Rapporto IRES su immigrazione e lavoro
Tratto da: http://www.rassegna.it/

II° Dossier FILLEA-CGIL su lavoro ed immigrati in edilizia, 2004
Il dossier indaga il ruolo dei lavoratori stranieri nel settore edile: la presenza numerica, le nazionalità prevalenti, le adesioni al sindacato, i principali motivi di vertenza sindacale nonchè i preoccupanti numeri di infortuni che li riguardano.
Tratto da: http://www.filleacgil.it/

La discriminazione dei lavoratori immigrati nel mercato del lavoro in Italia, E. Allasino, E. Reyneri, A. Venturini, G. Zincone (a cura di), ILO International Labour Organization, 2004
Tratto da: http://www.ilo.org/

Towards a fair deal for migrant workers in the global economy , International Labour Conference, 92nd Session, ILO International Labour Organization, 2004
86 MILIONI DI LAVORATORI MIGRANTI NEL MERCATO GLOBALE (Comunicato stampa)
Tratto da: http://www.ilo.org/

Lo straniero ci fa ricchi , dossier pubblicato da Valori, Mensile di economia sociale e finanza etica, luglio 2003
Qual è il peso degli immigrati nella nostra economia? Indice - Copertina

Quanti sono gli immigrati disoccupati?, di Francesco Fasani La Stampa, 3 novembre 2003, pag. 20

Il progetto ETNICA è stato promosso nel 2002 da "Profetica - idee e progetti per l'economia solidale" con l'intento di mettere in rete i diversi attori dell'economia, delle professioni, della comunicazione e della formazione impegnati nella promozione e nello sviluppo dell'economia migrante e interculturale
Tratto da: http://www.etnica.biz

Are immigrants competing with natives in the italian labour market? The employment effect, Alessandra Venturini ( University of Turin, CHILD, IZA, Bonn), e Claudia Villosio (R&P Ricerche e Progetti, Torino), 2002
Tratto da: http://papers.ssrn.com/

II Rapporto IRES-CGIL sull'immigrazione. Scenari, mercato del lavoro e contrattazione, Salvo Leonardi e Giovanni Mottura, 2002
Lo scenario: dati e tendenze. Gli immigrati nel mercato del lavoro atipico. Il lavoro degli immigrati nella contrattazione collettiva e nella concertazione territoriale. Immigrazione, identità e lavoro. L'istruzione e la formazione nelle politiche per l'immigrazione.
Tratto da: http://training.itcilo.it/

Nnon solo braccia. Condizioni di lavoro e percorsi di inserimento sociale degli immigrati in un'area ad economia diffusa, di Giovanni Mottura (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Dipartimento di Economia Politica) Luglio 2002 (da OASI Osservatori Associati sulle Immigrazioni)

Il lavoro degli immigrati: dall'analisi all'azione , Contributi di: Maurizio Ambrosini, Giuliano Cazzola, Carla Collicelli, Germano Dondi, Natale Forlani, Giorgio Guazzaloca, Maurizio Sacconi, Giovanni Salizzoni, 2002
da "Con-vivere la città" progetto attivato dal Comune di Bologna, che si propone di riflettere - per poi operare- sui fondamenti della convivenza nel nuovo contesto che caratterizza oggi la maggior parte delle città italiane ed europee, luogo di presenza sempre più importante di popolazioni immigrate dalle più disparate aree del mondo

Commissione integrazione secondo rapporto sull'integrazione degli immigrati in italia Capitolo 3:
L'integrazione nel mercato del lavoro
Appendice A: Il lavoro sommerso degli immigrati non regolari: l'esito dell'ultima regolarizzazione a Milano
Appendice B: La formazione professionale per gli immigrati: uno strumento per l'integrazione

Immigrazione, lavoro, cittadinanza: appunti per una ricerca , Antonio Lo Faro, Università degli Studi di Catania, Facoltà di Giurisprudenza
Tratto da: http://www.lex.unict.it

Immigrazione e lavoro: i punti di vista delle Associazioni territoriali degli industriali, R. Sciarrone e R. Santi, marzo 2000
Tratto da: http://www.fga.it/

Immigrazione e processi di internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali italiani CESPI - Centro Studi di Politica Internazionale per la Commissione Integrazione, 2000

lI lavoro degli immigrati: programmazione dei flussi e politiche d'inserimento, a cura di Guido Baronio e Anna Elisa Carbone, 2000
Tratto da: http://www.isfol.it

La competizione occupazionale tra lavoratori italiani e stranieri in Italia, Claudia Villosio per la Commissione Integrazione, 2000

"Modernizzazione, immigrazione, nuove vulnerabilità sociali", Andrea Furcht, In Vecchie e nuove povertà nell'area del Mediterraneo. Situazioni e politiche sociali a confronto, M. Della Campa, M. Ghezzi, U. Melotti (a cura di), Edizioni della Società Umanitaria, Milano, 1999
Tratto da: http://www.furcht.it/b-um.htm

La risorsa inaspettata, a cura di Francesco Carchedi, Ediesse, 1999
Il volume prende in esame il rapporto intercorrente tra la presenza immigrata e l'accesso alla formazione professionale in Italia, Portogallo, Spagna e Svizzera.
Tratto da: OASI Osservatori Associati sulle Immigrazione

Realtà locali

Veneto e Nordest

Lavoratori extracomunitari in Veneto. Un quadro aggiornato, L. Bertazzon (coordinatrice), M. Disarò, D. Maurizio, L. Ranzato, P. Rocelli B. Anastasia (responsabile scientifico), Veneto Lavoro - Osservatorio e Ricerca, marzo 2006
Tratto da: http://www.venetolavoro.it

La domanda esplicitata di nuovi lavoratori extracomunitari nella provincia di Venezia, Bruno Anastasia, Stefania Bragato e Maurizio Rasera, febbraio 2006
Tratto da: http://www.osiv.provincia.venezia.it

Rapporto sulla dinamica dell’imprenditoria extracomunitaria in provincia di Padova nel 2006, Il Rapporto presenta le dinamiche degli imprenditori extracomunitari in provincia di Padova al 30 settembre 2006 comparate con le tendenze delle altre province venete e nazionali.
(Da STARNET: il portale degli uffici studi e statistica delle Camere di Commercio italiane)

Le Badanti e l'assistenza agli anziani. Indagine su dimensione e prospettive del fenomeno nel Comune di Verona
Report intermedio, Ottobre 2005
Il Report con le elaborazioni tratte dall'indagine telefonica condotta da Questlab sul tema della presenza di badanti presso le famiglie residenti nel Comune di Verona
Tratto da: http://www.questlab.it

Notiziario Osiv - Un'analisi sugli impieghi e sulla distribuzione territoriale dei lavoratori extracomunitari, Notiziario OSIV n° 2, giugno 2005
Gli impieghi e la distribuzione territoriale dei lavoratori migranti in Provincia di Venezia
Tratto da: http://www.osiv.provincia.venezia.it

Terzo Osservatorio sulla presenza e sul lavoro degli extracomunitari nella piccola impresa privata veneta. A cura di Centro Studi Sintesi - agosto 2005

Formare una professione o educare al lavoro? I fabbisogni professionali degli immigrati secondo gli imprenditori del Nord Est, Fondazione Nord Est, Venezia per il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro, Organismo Nazionale di Coordinamento per le politiche di integrazione sociale degli stranieri, giugno 2002
Tratto da: http://www.portalecnel.it/

Ricerche su immigrazione e mercato del lavoro nel veneto

Campania

 

Emilia Romagna

Domanda di care domiciliare e donne migranti. Indagine sul fenomeno delle badanti in Emilia-Romagna, Agenzia Sanitaria Regionale dell'Emilia-Romagna, Dossier 110/2005
La ricerca ha evidenziato come il rapporto di lavoro tra le famiglie con anziani non autosufficienti e le assistenti immigrate sia in buona parte semi-sommerso. Questo sembra essere vantaggioso per tutti gli attori coinvolti. In particolare, le badanti (provenienti soprattutto dall’Europa dell’est) vivono la propria situazione come temporanea e il loro obiettivo non è la permanenza in Italia, bensì massimizzare il reddito da inviare alla propria famiglia.
Tratto da: http://asr.regione.emilia-romagna.it

La presenza dei lavoratori stranieri immigrati nei distretti industriali della provincia di Modena. In questo articolo si esamina la presenza dei lavoratori stranieri nei distretti industriali ceramico, tessile e metalmeccanico, riferendosi sia a fonti dei Centri per l'Impiego, sia ad interviste ai lavoratori. da http://www.immigra.net/

Immigrazione e politiche urbane nei distretti industriali. Uno studio di caso Nell'articolo si presenta, attraverso l'analisi di una specifica realtà urbana di un distretto industriale emiliano (la città di Sassuolo), le modalità con le quali, attraverso l'interazione degli attori politici, si organizza le politica locale in materia di immigrazione. da http://www.immigra.net/

PROGETTO INTEGRATO VOCI ("Valorizzazione e opportunità di sviluppo di competenze per immigrati") progetto per la formazione professionale degli immigrati in Emilia Romagna

Progetto Isola - area Download : in questa pagina potrete trovare alcune ricerche sulla situazione lavorativa degli immigrati in Emilia Romagna tra cui: DINAMICHE INTERCULTURALI (di Paolo Raciti, OESSE, Roma Luglio 1999); INDAGINE RELATIVA ALLO SVANTAGGIO SOCIALE DEGLI IMMIGRATI STRANIERI IN EMILIA-ROMAGNA (di Andrea Paltrineri, Dicembre 1999); LA PROPENSIONE AL LAVORO AUTONOMO DEGLI IMMIGRATI STRANIERI IN EMILIA-ROMAGNA (di Stefano Lombardini e Valeria Periotto - Irecoop Emilia-Romagna, Novembre 1999); L'OFFERTA DEI SERVIZI DI LOTTA ALLO SVANTAGGIO SOCIALE DEGLI STRANIERI (di Carlo Maria Congia, Novembre 1999)
(il progetto Isola si propone di attivare un sistema integrato di servizi di orientamento, formazione e inserimento occupazionale dei diversi gruppi marginali in Emilia Romagna)
Tratto da: http://www.odl.net

Friuli Venezia Giulia

 

Lazio

Immigrazione e lavoro: documenti e studi dell'Osservatorio Comunale sull'Occupazione e le Condizioni del Lavoro a Roma
Tratto da: http://www2.comune.roma.it

Insieme si può
Il progetto, promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Roma, sostiene la qualità del lavoro di cura a domicilio tramite interventi rivolti sia agli anziani che agli assistenti familiari.
Tratto da: http://www.insiemesipuo.net

Liguria

"Quali politiche di integrazione per gli immigrati?" Un'analisi delle politiche del lavoro", a cura di Deborah Erminio (Università di Genova)

La situazione lavorativa delle donne immigrate in Liguria, a cura del Ce.D.Ri.T.T. e del Gruppo ATS. La ricerca è stata realizzata nell'ambito del progetto per promuovere la partecipazione delle donne straniere al mercato del lavoro "Donne in vista" (2004)

Lombardia

La domanda di lavoro immigrato, M. Colasanto e F. Marcaletti, Fondazione ISMU, Regione Lombardia, Osservatorio Regionale per l'Integrazione e la Multietnicità, 2007
Tratto da: http://www.ismu.org/

Il lavoro privato di cura in Lombardia. Caratteristiche e tendenze in materia di qualificazione e regolarizzazione, D. Mesini, S. Pasquinelli e G. Rusmini, Istituto per la Ricerca Sociale, settembre 2006
Tratto da: http://www.qualificare.info

Complementare, sostitutivo, discriminato? Il lavoro immigrato in Lombardia tra programmazione dei flussi e funzionamento del mercato del lavoro, M. Colasanto e R. Lodigiani, Rapporto 2004, Fondazione ISMU, Osservatorio Regionale per l'Integrazione e la Multietnicità, 2005
Tratto da: http://www.ismu.org/

Immigrazione e mercato del lavoro metropolitano (allegato) Provincia di Milano per la Commissione Integrazione, Ottobre 2000

Piemonte

Immigrati in fabbrica, Osservatorio sull’immigrazione in Piemonte, IRES Istituto di Ricerche Economico Sociali del Piemonte, collana Quaderni di Ricerca 109, 2006. La ricerca presenta un quadro dell'inserimento dei lavoratori immigrati nelle imprese metalmeccaniche della provincia di Torino e Cuneo. Da http://www.piemonteimmigrazione.it. Vai al documento in Archivio Cestim

Imprenditorialità straniera nell'artigianato in Piemonte, Michelangelo Filippi - R&P, Regione Piemonte - Osservatorio regionale dell'artigianato, Assessorato all'Artigianato Direzione Commercio e Artigianato, Maggio 2004
Tratto da: http://www.piemonteimmigrazione.it

Il rischio infortunistico nei lavoratori stranieri: uno studio condotto nei cantieri dell'alta velocità Torino - Novara,
Denis Quarta, Antonella Bena, Osvaldo Pasqualini, Marco Dalmasso, Maria Luisa Debernardi, Ermes Rizzoli. Settore Rischi e Danni da Lavoro, Servizio di Epidemiologia – ASL 5

I lavoratori dipendenti stranieri in Piemonte nei dati INPS / Osservatorio sull'Immigrazione in Piemonte, Contributi di ricerca n.169/2003

Gli artigiani autonomi stranieri in Piemonte - Regione Piemonte, Assessorato all'Artigianato - Unioncamere Piemonte - R&P, 2002
Tratto da: http://www.regione.piemonte.it/

L'occupazione dipendente straniera in Piemonte- R&P /Ires Piemonte, 2002
Tratto da: http://www.piemonteimmigrazione.it)

Sicilia

Una Vittoria alla ricerca di migranti, Massimo Giannetti, da Il Manifesto del 27 settembre 2002
Una città diventata ricca con la riforma agraria, la coltivazione in serra e la manodopera tunisina accoglie con sgomento la nuova legge sugli immigrati. E questi rischiano di trovarsi da un giorno all'altro tutti clandestini, anche se regolari

«Strangolati dalla Bossi-Fini», Massimo Giannetti, da Il Manifesto del 25 settembre 2002
Immigrati e piccoli imprenditori di fronte al nuovo giro di vite del governo. Il sindaco di Vittoria: «Qui abbiamo bisogno di immigrati come il pane, questa legge uccide la nostra economia»

Trentino

MIGRA - Osservatorio sulla discriminazione degli immigrati nel lavoro in Trentino
Il progetto è finanziato da Fondo Sociale Europeo, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Equal e dalla Provincia Autonoma di Trento.
Ne sono partner Cgil, Cisl e Uil del Trentino e Cinformi a livello locale, Hedera (Repubblica Ceca), Genia (Germania), Presto (Regno Unito) a livello transnazionale
Tratto da: http://www.migra.tn.it

PROTAGONISTI INATTESI IN TRENTINO Lavoro autonomo e piccole imprese tra i lavoratori stranieri - CINFORMI da http://www.immigrazione.provincia.tn.it

Altri materiali

Cantieri: luoghi reali e simbolici del cambiamento, ADA LONNI
Mostra fotografica del Centro Interculturale Città di Torino.

Unione Europea

Méditerranée: Passer des migrations aux mobilités. Febbario 2011. Ricerca condotta dall'IPEMED (Institut de Prospective Economique du Monde Mediterraneéen) e coordinata da Pierre Beckouche e Hervé Le Bras - Sintesi (in francese) Rapporto completo (in francese). Lo studio "parte dalla constatazione che gli uomini, nel Mediterraneo, circolano molto meno facilmente delle merci e dei capitali. Ne risulta un forte danno per l'economia europea. «L'assenza di un sistema produttivo transmediterraneo è una grande debolezza della regione euro-mediterranea rispetto alle due altre grandi regioni Nord-Sud, il Nafta e l'Asean+3», scrive Beckouche." Dall'articolo di Anna Maria Merlo da Il manifesto del 25/05/2011

The economic integration of immigrants, OECD, Paris 29 May 2006
Il Programma del seminario promosso dall'OECD. On line alcuni dei contributi presentati al seminario:
Labor market outcomes of natives and immigrants: Evidence from the ECHP, F. Peracchi e D. Depalo, Università di Roma Tor Vergata, maggio 2006
The social assimilation of immigrants, D. De Paolo, R. Faini, A. Venturini Università di Roma Tor Vergata e Università di Torino, gennaio 2006
The Labour Market Integration of Immigrants in OECD Countries (.ppt), Sébastien Jean (OECD)
Integration of immigrants: Some lessons on economic integration of immigrants from OECD country reviews and other studies, Georges Lemaitre (OECD)
Tratto da: http://www.oecd.org

Progetto transnazionale ALAMEDA - Realizzata nell'ambito del programma comunitario Equal, la rete transnazionale ALAMEDA si concentra in particolare sull'inserimento socio-professionale dei lavoratori immigrati. Attraverso il partenariato transnazionale vengono raccolti i dati relativi a tre regioni d'Europa, l'Andalusia, la Lombardia e la Vallonia, al fine di individuare le grandi tendenze che caratterizzano il processo di integrazione. Tra le realizzazioni del progetto: una lista di indicatori di integrazione socio-professionale; HERMES una biblioteca virtuale sulle migrazioni in Europa; un repertorio di buone prassi in materia di integrazione e occupazione;

Time for Equality at Work, Primo Rapporto Globale dell'ILO sulla discriminazione in ambito lavorativo, 2003
Secondo il rapporto : « Mentre alcune delle più evidenti forme di discriminazione sul lavoro si sono attenuate, molte altre ancora persistono e altre nuove o meno visibili hanno preso piede. Gli effetti combinati delle migrazioni globali, la ridefinizione delle frontiere nazionali, i crescenti problemi economici e le disuguaglianze in aumento hanno, ad esempio, esacerbato problemi di xenofobia e di discriminazione razziale e religiosa ».
Tratto da: http://www.ilo.org

Reflections on Work Visa Regimes in Advanced Industrial Societies (Issue Paper 2 - Part 2), D.G. Papademetriou, EPC, 2003
Demetrios G. Papademetriou, in his contribution to the EPC's second issue paper, argues that that immigration is a complex policy tool, which providing it is used correctly, can meet short and long term labour market needs, thereby contributing to economic growth and competitiveness. By: Demetrios G. Papademetriou, Date: 16-09-2003 Keywords: Citizenship, Justice and Home Affairs Asylum and Immigration
Fonte: http://www.epc.eu

Viaggio nel paese degli uomini invisibili, Nicholas Bell, LE MONDE DIPLOMATIQUE, Aprile 2003
L'Europa organizza la clandestinità Malgrado numerose proteste, il ministro degli interni francese Nicolas Sarkozy non demorde e intende portare avanti la pratica dei «voli di gruppo» - nuova versione dei «charter» di Charles Pasqua - di immigrati irregolari. In tutti i paesi dell'Unione europea, i clandestini vengono repressi sempre più duramente attraverso nuove leggi. I poteri pubblici rimangono invece silenziosi quando il vergognoso sfruttamento di questi lavoratori stranieri permette a un buon numero di datori di lavoro di abbattere i costi salariali
Tratto da: http://www.ilmanifesto.it

The social impact of migration and the response of welfare policies in EU countries , Gianni Geroldi University of Parma, Department of Economics, Workshop "Mobility and Migration into the EU: Social and Employment Impact", Dublin, 12 November 2003
Tratto da: http://www.eurofound.eu.int

Multilateral Cooperation, Integration and Regimes: The Case of International Labor Mobility , E. Meyer, Hebrew University of Jerusalem and University of California-San Diego La Jolla, 2002
Tratto da: http://www.ccis-ucsd.org

Managing Migration in the European Welfare State , H. Brücker DIW-Berlin, G.S. Epstein Bar-Ilan University- Israel, B. McCormick University of Southampton, G. Saint-Paul University of Toulouse, A. Venturini University of Padua, K. Zimmermann IZA-Bonn and DIW-Berlin, June 2001
Tratto da: http://www.frdb.org

Admission of Third Country Nationals for Paid Employment or Self-Employed Activity, ECOTEC R&C, 2001
Tratto da: http://ec.europa.eu

Reproductive Labour and Migration, Bridget Anderson, Sixth Metropolis Conference, Rotterdam, 26-30 November 2000
Tratto da: http://www.transcomm.ox.ac.uk

Immigrants and Unemployment in the European Community by Ira N. Gang, Francisco L. Rivera-Batiz, Myeong-Su Yun, Discussion Paper No. 70, 1999
Abstract: This paper examines whether a greater concentration of foreigners increases the likelihood of unemployment in local labor markets among citizens of the European Community. It provides the results of probit equations estimating the likelihood of employment in Europe as a function of a set of explanatory variables that include immigrant concentration in local labor markets. The estimates show a statistically significant, but weak, negative connection between the concentration of foreigners in a local labor market and the likelihood of employment among European citizens residing in that labor market. The results are shown to vary by country within the European Union
Tratta da: http://www.iza.org

Per studi e ricerche sui diversi paesi europei si rimanda alle singole schede paese

Asia

Labour Migration in Indonesia: Policies and Practices Sukamdi Abdul Haris Patrick Brownlee Published by: Population Studies Center Gadjah Mada University

America

Multilateral Cooperation, Integration and Regimes: The Case of International Labor Mobility By Eytan Meyers Hebrew University of Jerusalem November, 2002 University of California-San Diego La Jolla

EMPLOYMENT TRENDS IN MEXICO: REVERSING A 15-YEAR LOSS? Agustín Escobar Latapí CIESAS OCCIDENTE

USA

Documenti sul lavoro degli immigrati negli USA

CESTIM Centro Studi Immigrazione
C.F. 93039900233 - P.IVA 02251650236
via Cavallotti, 10 - 37124 Verona
Tel. 0039-045-8011032 - Fax 0039-045-8035075

Contatti

"La prima schiavitù è la frontiera. Chi dice frontiera, dice fasciatura.
Cancellate la frontiera, levate il doganiere, togliete il soldato, in altre parole siate liberi.
La pace seguirà." (Victor Hugo)
"Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora io reclamo il diritto di dividere il
mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro.
Gli uni sono la mia patria, gli altri i miei stranieri" (don Lorenzo Milani)