Traffico di migranti nel mondo

Numero verde ANTITRATTA 800 290 290
La tratta di persone è una profonda violazione dei diritti umani. Se conosci una vittima o hai bisogno di aiuto, chiama subito.
Il Numero Verde Antitratta nazionale 800 290 290 è uno degli interventi messi in campo dal Dipartimento per le Pari Opportunità per la protezione sociale delle vittime della tratta. Il progetto consiste in un servizio telefonico gratuito - attivo 24 ore su 24 su tutto il territorio nazionale - in grado di fornire alle vittime, e a coloro che intendono aiutarle, tutte le informazioni sulle possibilità di aiuto e assistenza che la normativa italiana offre per uscire dalla situazione di sfruttamento. Da gennaio 2007 il numero verde fornisce assistenza ed informazioni anche per le vittime di tratta a scopo di sfruttamento lavorativo e non solo per sfruttamento sessuale.

Siti di approfondimento

Italia

Piattaforma nazionale anti tratta. Rete informale, aperta alla partecipazione di tutti gli enti e le organizzazioni che operano nel sistema italiano anti tratta che ne condividono la Carta di Intenti. "La “Piattaforma nazionale anti tratta” riconosce come propria finalità la tutela delle persone vittime di tratta e di grave sfruttamento e il contrasto di ogni forma di traffico di esseri umani a fini di sfruttamento sessuale, lavorativo, per accattonaggio, per il coinvolgimento coatto in attività illegali."
La Commissione inaugura una Piattaforma europea della società civile contro la tratta di esseri umani, 31 maggio 2013. Comunicazione dal sito della Commissione europea, Rappresentanza in Italia

Save the Children Italia onlus. Tra le attività dell'associzione in Italia: "Save the Children lavora sulla protezione, intesa come l'insieme degli strumenti e azioni volte a prevenire e rispondere all'abuso, sfruttamento e violenza nei confronti dei minori. In particolare, le attività svolte da Save the Children in questo ambito, si rivolgono a minori migranti, richiedenti asilo, vittime di tratta e sfruttamento, minori non accompagnati e minori in nuclei familiari."

Fight Against Trafficking of Human Beings, European Commission. Sezione Italy

On The Road onlus. Associazione attiva dal 1990 per intervenire nei fenomeni della prostituzione e della tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale e lavorativo.

Fiori di Strada onlus. "Nasce per volontà di un nutrito gruppo di volontari, tra cui avvocati, medici, psicologi ed operatori sociali, da anni impegnati in attività sociali, che nel 2006 decidono di utilizzare la combinazione delle loro competenze per dare vita ad un ambizioso progetto atto a contrastare il fenomeno della tratta e dello sfruttamento della prostituzione" [Comunicato stampa di presentazione]

Immigrazione e tratta. Sezione del sito della Cooperativa "Lotta Contro l'Emarginazione" di Sesto San Giovanni

Osservatorio Nazionale Tratta, Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, 2010-2011
Obiettivo dell'Osservatorio è la creazione di una banca dati centralizzata, informatizzata, in grado di effettuare elaborazioni in tempo reale, per l'individuazione di segnali precoci di evoluzione del fenomeno della tratta. il Dipartimento ha affidato all'ente di ricerca Transcrime il servizio di expertise per il monitoraggio, la raccolta di dati, la conduzione di ricerche sperimentali e l'elaborazione ed implementazione di un sistema informatico.

Tratta NO! Progetto Equal di comunicazione sociale che propone un punto di vista diverso sul tema della tratta. 2005-2007

Europa

Anti-Trafficking website of the Council of Europe. Sezione interna alla tematica "Dignità umana" del sito del Consiglio d'Europa

Fight Against Trafficking of Human Beings, European Commission.

Counter trafficking, sezione del sito dell'IOM, International Organization for Migration

ChildTrafficking Digital Library. Swiss Foundation of Terre des Hommes

Gaatw, The Global Alliance Against Trafficking in Women (Thailand)

Aretusa. Portale sul traffico di donne a scopo di sfruttamento sessuale realizzati nell'ambito del progetto ENATW "The European Networt Against Trafficking in Women for sexual exploitation", coordinato dall'Associazione IRENE, lanciato nel dicembre 2002. E' possibile consultare il centro di documentazione contenente atti normativi (Nazioni Unite, Unione Europea, Consiglio d'Europa), Documenti, Report sul tema della tratta.

Ricerche sul traffico di migranti, di donne e minori a scopo di sfruttamento sessuale e lavorativo

Italia

I piccoli schiavi invisibili. Dossier tratta 2013, Save the Children Italia onlus. Agosto 2013
Tratta e sfruttamento: in Italia il più alto numero di vittime
, 2.400 a fronte delle 9.500 in Europa. Molti i minori: ragazze dall’Est Europa e Nigeria ma anche ragazzi egiziani. Comunicato stampa di Save the Children, 22 agosto 2013

I piccoli schiavi invisibili, di Save the Children Italia onlus, 18 p., Agosto 2012. Comunicato stampa di presentazione

I piccoli schiavi invisibili. Dossier tratta, di Save the Children Italia onlus, in collaborazione con OnThe Road onlus, Agosto 2011, 14 p.

Le nuove schiavitù, Dossier di Save the Children Italia onlus, Agosto 2010, 7 p.

La tratta dei bambini in Italia, Dossier di Save the Children Italia onlus, Agosto 2009, 10 p.

Rapporto di ricerca di Transcrime per il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, prodotto dell'attività del “Servizio di expertises e competenze per il monitoraggio, raccolta dati, ricerche sperimentali, elaborazione ed implementazione di un sistema informatico per supportare l’attivazione dell’Osservatorio sul fenomeno della tratta di esseri umani”. Gennaio 2010. Dal sito dell'Osservatorio Nazionale Tratta
Attività 2.a. Repertorio normativo (internazionale, nazionale, regionale e locale) completo ed aggiornato. Prodotto 2.a1, Transcrime, Università degli Studi di Trento, Università Cattolica del Sacro Cuore. Obiettivo del rapporto è contribuire all’elaborazione di un repertorio degli atti legislativi in materia di tratta di esseri umani a livello internazionale, nazionale, regionale e locale allo scopo di comprenderne i limiti e le potenzialità e di presentare delle possibili prospettive di riforma.
Attività 2.b. Raccolta ragionata della giurisprudenza in materia. Prodotto 2.b1, Transcrime, Università degli Studi di Trento, Università Cattolica del Sacro Cuore. Gennaio 2010. Obiettivo del rapporto è raccogliere ed analizzare la giurisprudenza sovranazionale e nazionale formatasi in materia di tratta di persone, con lo scopo di fornire alcune indicazioni per la modifica del quadro normativo italiano volte a rendere più efficace il contrasto al fenomeno.

Il traffico di migranti per mare verso l’Italia. Sviluppi recenti (2004-2008), di Paola Monzini, CeSPI Working Papers 43/2008, 48 p.. Ricerca condotta nell’ambito del progetto CeSPI-Unicri Human Mobility in Africa, Settembre 2008. Dal sito www.cespi.it

L'Italia promessa. Geopolitica e dinamiche organizzative del traffico di migranti verso l'Italia, di Paola Monzini, Ferruccio Pastore, Giuseppe Sciortino, CeSPI Working Papers n. 9/2004, 78 p.

LA NUOVA DISCIPLINA DEL TRAFFICKING NELL'ORDINAMENTO GIURIDICO ITALIANO: LEGGE 228/03 di Salvatore Fachile (Paragrafo 1 La legge 11 agosto 2003 n.228: Misure contro la tratta di persone - Le fattispecie di cui agli artt.601 e 602 c.p. - Paragrafo 2 Panoramica degli altri strumenti introdotti - Paragrafo 3 Quadro sintetico dei fondi predisposti)

La tratta è reato (da il manifesto del 31 luglio 2003)

Il traffico internazionale di minori. Piccoli schiavi senza frontiere. Il caso della Romania e dell'Albania, a cura di Francesco Carchedi, 296 p., 2002. Rapporto presentato all'interno del convegno internazionale "Il traffico internazionale di minori. Piccoli schiavi senza frontiere", promosso da Terre des hommes Italia, Fondazione Internazionale Lelio Basso, Save the Children Italia e Associazione Parsec, Dicembre 2002. Dal sito www.childtrafficking.com
Piccoli schiavi senza frontiere, articolo di Emanuele Giordana in commento alla ricerca, Il Manifesto, 13 luglio 2002

COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA MAFIA E DELLE ALTRE ASSOCIAZIONI CRIMINALI SIMILARI RELAZIONE SUL TRAFFICO DEGLI ESSERI UMANI (Relatore: senatrice Tana DE ZULUETA) approvata dalla Commissione in data 5 dicembre 2000 Comunicata alle Presidenze il 5 dicembre 2000 ai sensi dell'articolo 1, legge 1o ottobre 1996, n. 509

L'ITALIA NEL SISTEMA INTERNAZIONALE DEL TRAFFICO DI PERSONE Risultanze investigative, ipotesi interpretative, strategie di risposta Rapporto elaborato su incarico della Commissione per le Politiche di Integrazione degli Immigrati di Ferruccio Pastore, Pierpaolo Romani, Giuseppe Sciortino (dicembre 1999) ( pdf)

La Tratta di esseri umani. Esperienza italiana e strumenti internazionali da : "Secondo rapporto sull'integrazione degli immigrati in Italia" - Cap. 3.6. - a cura della Commissione per le politiche di integrazione degli immigrati

"Io mercante di nuovi schiavi do un futuro ai clandestini" di PAOLO RUMIZ (da La Repubblica.it)

Europa

Trafficking in human beings, Eurostat, European Union, 94 p., aprile 2013. Primo Rapporto sulla tratta degli esseri umani in Europa. Dal sito www.retepariopportunita.it/
Tratta degli esseri umani: aumentano le vittime nell'UE ma gli Stati membri tardano a rispondere, comunicazione dal sito della Commissione europea, Rappresentanza in Italia, 15 aprile 2013

Vive y Sé Feliz: historias de sobrevivencia de la trata de personas, a cura di OIM Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, 2012. In lingua spagnola, 64 p.

Trafficking in Human Beings in the European Union, The Hague, Europol Public information, 1 September 2011, 15 p. Dal sito www.europol.europa.eu/

Rapporto del gruppo di esperti sulla tratta degli esseri umani. Versione italiana a cura di Pippo Costella, Isabella Orfano ed Elisabetta Rosi, Traduzione e diffusione a cura di Comune di Roma, Associazione On the Road, Provincia di Torino, 256 p., 2005.
Rapporto redatto dal Gruppo di esperti sulla tratta degli esseri umani nominato nel 2003 dalla Commissione europea (Documento di istituzione). Dal sito www.piemonteimmigrazione.it

Direttiva 2004/81/CE del Consiglio dell'Unione Europea , riguardante il titolo di soggiorno da rilasciare ai cittadini di paesi terzi vittime della tratta di esseri umani o coinvolti in un'azione di favoreggiamento dell'immigrazione illegale che cooperino con le autorità competenti", 29 aprile 2004

The trafficking and smuggling of refugees the end game in European asylum policy? July 2000 written by John Morrison with the assistance of Beth Crosland

Trafficking in Unaccopanied Minors for Sexual Exploitation in the European Union (IOM)

Direttiva UE anti-tratta aprile 2011

Direttiva 2011/36/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 5 aprile 2011, concernente la prevenzione e la repressione della tratta di esseri umani e la protezione delle vittime, e che sostituisce la decisione quadro del Consiglio 2002/629/GAI

Traffico dall' Europa dell'est

Trafficking in Human Beings in South Eastern Europe 2004 (Albania Bosnia and Herzegovina Bulgaria Croatia The former Yugoslav Republic of Macedonia Moldova Romania Serbia and Montenegro The UN Administered Province of Kosovo )- Focus on Prevention in: United Nations Childrens's Fund UNOHCHR (Rapporto 2003 )

The Relationship between Organised Crime and Trafficking in Aliens Rapporto di ricerca a cura del Segretariato del "Gruppo di Budapest" ICMPD - Vienna 1999

Victims of Trafficking in the Balkans International Organization for MIgration (IOM) Description : This report is based on data collected by IOM from more than 200 sources in 28 countries and territories, mainly from NGOs, Ministries, governmental agencies, International Organisations, and others assisting victims of trafficking

Hardship Abroad or Hunger at Home (IOM) This study clearly demonstrates that irregular migration from Georgia is substantial and that trafficking in Georgian citizens is a serious problem. The vast majority of the irregular migrants interviewed by IOM travel abroad to earn additional income, which means that irregular migration from Georgia is basically labour migration. Given the fact that there are hardly any legal opportunities for labour migration from Georgia, migrants cannot find any other way than to work abroad on an illegal basis and overstay their visas

Who is the next victim? Vulnerability of young Romanian women to trafficking in human beings, Report dello IOM (International Organization for Migration), 75 p.

TRAFFICKING IN WOMEN IN BALTIC STATES: THE EXTENT OF THE CHALLENGE AND SEARCH FOR EFFECTIVE REMEDIES (Regional Seminar Report) (IOM, 2001)

PUBLIC PERCEPTION AND AWARENESS OF TRAFFICKING IN WOMEN IN THE BALTIC STATES (IOM, 2001)

TRAFFICKING IN WOMEN AND PROSTITUTION IN THE BALTIC STATES: SOCIAL AND LEGAL ASPECTS (IOM, 2001)

Deceived Migrants from Tajikistan - A Study of Trafficking in Women and Children Organization for Migration (IOM) : This study was performed within the frame of the Capacity Building in Migration Management Programme

Trafficking in Women to Austria for Sexual Exploitation (IOM) This exploratory study describes how women are trafficked to Austria from the CEECs. The ways in which these women were recruited and transported to Austria, and the methods which are used to control and exploit them are discussed. We then consider how the police and the legal system have responded to this new trend, and discuss other policy issues which arise as a result of this development...

Documento sul Traffico di migranti a scopo di sfruttamento sessuale in Israele (testimonianza di una ragazza moldava)

America

Usa, film tv su traffico esseri umani per smuovere le coscienze - 24/10/2005. Potrebbe sembrare un perfetto intreccio per un film drammatico, invece "Human Trafficking" è una fiction televisiva con una particolarità. La produzione fa parte di una serie di film socialmente impegnati, che trattano temi come la proliferazione di armi nucleari o le molestie sessuali, con un intento educativo nei confronti del pubblico. La fiction mostrerà i meccanismi di "approvvigionamento" e di generazione di profitto delle organizzazioni dedite al traffico di esseri umani. Ci sarà anche spazio per seguire piccole storie personali come quella di una madre sola della Repubblica ceca o di una giovane ragazza ucraina arrivata in occidente con il sogno di fare la modella.

Migration Merchants: Human Smuggling from Ecuador and China di David Kyle and Zai Liang - University of California, Davis Queens College - Questo paper si sofferma sul traffico dei migranti. Partendo dall'immigrazione dall'Equador verso Spagna e USA analizza il diverso modo di considerare i Trafficanti di migranti a seconda che li si giudichi dal punto di vista del Paese di arrivo o da quello di partenza. Se nei Paesi di arrivo i trafficanti sono considerati criminali lo stesso giudizio è difficilmente condiviso nei Paesi dove gli stessi trafficanti operano...(working paper pubblicato sul sito del CCIS Center for Comparative Immigration Studies at the University of California-San Diego)

Trafficking in Migrants as it Affects Panama (IOM) This study was prepared by the Government of Panama with the cooperation of IOM and the financial support of the Government of Canada.

MIGRANT TRAFFICKING A Case Study: HONDURAS (ricerca dell'IOM e dell'RCM)

Center for the Study of Intelligence DCI Exceptional Intelligence Analyst Program An Intelligence Monograph International Trafficking in Women to the United States: A Contemporary Manifestation of Slavery and Organized Crime by Amy O'Neill Richard Date of Information: November 1999

Trafficking in Women from the Dominican Republic for Sexual Exploitation (IOM) Out-migration of women for prostitution is an important and increasing phenomenon in the Dominican Republic. Different causes act as push factors, the main one being poverty. The present assessment was carried out in the Dominican Republic in May 1996, and was based on interviews ...

Asia

Combattere il traffico di migranti nel Sud est asiatico (ricerca dell'IOM in lingua Inglese)

Children on the Edge: Protecting Children from Sexual Exploitation and Trafficking in East Asia and the Pacific Rapporto sul traffico di minori a scopo di sfruttamento sessuale in Asia

Australia

AUSTRALIAN INSTITUTE OF CRIMINOLOGY Organised Crime and The Business of Migrant Trafficking AN ECONOMIC ANALYSIS ANDREAS SCHLOENHARDT AIC Occasional Seminar Canberra 10 November 1999

Traffico di donne e minori a scopo di sfruttamento sessuale e lavorativo

Noi, le ragazze di Benin City, Reportage "Dentro la crisi/5", di Angelo Mastandrea, da Il Manifesto del 14 maggio 2013
Isoke Aikpitanyi e le altre, Percorsi culturali, da Il Manifesto del 14 maggio 2013

Presentato lo studio sul mercato della prostituzione a Venezia e nel Veneto, Comune di Venezia, Comunicato stampa del 19 ottobre 2011

500 storie vere. Sulla tratta delle ragazze africane in Italia, libro. Di Isoke Aikpitanyi, presentazione di Susanna Camusso, prefazione di Suor Eugenia Bonetti, Ediesse, 2011. Il libro nasce da un'indagine capillare condotta nel corso del 2010-11 dall'Associazione-Progetto di Isoke Aikpitanyi e Claudio Magnabosco "Le ragazze di Benin city" con il contributo del Ministero delle Pari Opportunità

Le ragazze di Benin city. La tratta delle nuove schiave dalla Nigeria ai marciapiedi d’Italia, libro. Di Laura Maragnani e Isoke Aikpitanyi, Melampo, 2007

Visioni e politiche sulla prostituzione, Daniela Danna. Dal sito dell' Università degli Studi di Milano,Dipartimento di Studi Sociali e Politici

A transnational initiative on social and labour inclusion for trafficked women and migrant sex workers Gender Street è il nome della partnership transnazionale cui ha partecipato la PS (Partnership di sviluppo) del progetto Equal I fase "Strada" a titolarità della Provincia di Pisa e di cui On the Road ha curato la supervisione e l'accompagnamento scientifico. - Novembre 2004 (dal sito del progetto ON THE ROAD)

Una ricerca sperimentale su prostituzione al chiuso, sfruttamento e trafficking. i Quaderni di Strada 2.0 Si tratta della prima ricerca in Italia sul tema della prostituzione al chiuso legata alla tratta, realizzata nell'ambito del progetto Equal I fase "Strada" a titolarità della Provincia di Pisa e di cui On the Road ha curato la supervisione e l'accompagnamento scientifico. Gennaio 2005 (dal sito del progetto ON THE ROAD)

Research based on case studies of victims of trafficking in human beings in 3 EU Member States, i.e. Belgium, Italy and The Netherlands Funded by the European Commission and developed by Payoke ( Belgium ), Associazione ON THE ROAD ( Italy ) and De Rode Draad (The Netherlands) within the Hippokrates Programme (JAI/2001/HIP/023), Antwerp 2003 (dal sito del progetto ON THE ROAD)

Articolo 18: Tutela delle Vittime del Traffico di Esseri Umani e Lotta Alla Criminalità (L'Italia e gli Scenari Europei) RAPPORTO DI RICERCA, Regione Emilia-Romagna e ON THE ROAD, ON THE ROAD Edizioni, Martinsicuro, 2002 (dal sito del progetto ON THE ROAD)
Stop Tratta Atti del Convegno Internazionale Bologna 23 e 24 maggio 2002 Regione Emilia-Romagna e ON THE ROAD ON THE ROAD Edizioni, Martinsicuro, 2002

Tratta Di Esseri Umani: Come Assistere Una Vittima Pubblicazione in francese, inglese, tedesco e italiano curata dal CCEM di Parigi in collaborazione con Payoke, PagAsa e OIM (Belgio), ON THE ROAD, Differenza Donna di Roma e Ufficio Pastorale Migranti di Torino; Parigi, 2003 (dal sito del progetto ON THE ROAD)

Documenti: Prostituzione - immigrazione - Tratta delle donne a scopo di sfruttamento sessuale (link al sito exclusion.net - il documento si trova nella sezione differenze di genere /documenti)

La situazione della tratta delle donne estere immigrate in Italia
Sfruttamento e traffico degli esseri umani a livello europeo e internazionale e canali internazionali di traffico verso l'Italia (in particolare Nigeriane e Albanesi) a cura di Fredo Olivero
Altri documenti sulla tratta delle donne straniere dal sito dell'Ufficio per la Pastorale dei Migranti della Diocesi di Torino)

Second Research Report on Third Country National Trafficking Victims in Albania International Organization for Migration (IOM) Trafficking in women through Albania for the purpose of sexual exploitation is increasingly receiving the attention of NGOs, governments and the international community. This report provides first hand statistics and information on the victims gained from Inter Agency Referral System Project for Assistance to Third Country National Victims of Trafficking

Child Trafficking in Albania, di Daniel Renton, per Save the CHildren, March 2001. Dal sito www.childtrafficking.com. "The bulk of the research concerns victims trafficked for prostitution to Italy. The situation in Greece, with regards to trafficking for prostitution
has not been researched"

Trafficking in Women to Italy for Sexual Exploitation (IOM) This exploratory study is one of the first to examine the growing problem of trafficking in women to Italy. The study describes how women are trafficked to Italy for sexual exploitation. The ways in which these women were recruited and transported to Italy, and the methods which are used to control and exploit them are discussed...

Trafficking in Human Beings in Southeastern Europe (Rapporto dell'UNICEF)
This report reviews the situation and responses to trafficking in human beings in the countries of Southeastern Europe (SEE): Albania, Bulgaria, Bosnia and Herzegovina, Croatia, the Federal Republic of Yugoslavia, Former Yugoslav Republic of Macedonia, Moldova and Romania. These are the countries of origin, transit and destination for the trafficking of women and girls for the purpose of sexual exploitation. Children are also trafficked from Albania into Greece and Italy for the purpose of forced labour

Memorandum of Concern Trafficking of Migrant Women for Forced Prostitution into Greece Greece Country of Transit and Destination for Trafficked Women (Human Rights Watch)
Athens, November 14, 2000

Profiting from abuse. An investigation into the sexual exploitation of our children, Rapporto UNICEF, 44 p., 2001

The Yokohama Global Commitment 2001, Atti del convegno dell'UNICEF sul traffico di minori a scopo si sfruttamento sessuale

Minori, una merce multiuso RAFFAELE K. SALINARI * (da "Il Manifesto" del 13 luglio 2002)

Materiale informativo sul fenomeno della tratta

Le nuove schiavitù e il traffico di esseri umani. Sfruttamento sessuale, migrazioni, diritti umani nel diritto internazionale.
Pubblicazione rivolta ai ragazzi delle scuole superiori e ai loro insegnanti, realizzata nel 2002 da Comune di Padova, Settore Servizi Sociali, Associazione Diritti Umani Sviluppo Umano, con il contributo della Regione Veneto, per diffondere la conoscenza del fenomeno della tratta. Dal sito dell'Associazione Diritti Umani

Rassegna stampa sul traffico di migranti (2000-2005)

Rassegna stampa sul traffico di migranti

CESTIM Centro Studi Immigrazione onlus
C.F. 93039900233 - P.IVA 02251650236
via Cavallotti, 10 - 37124 Verona
Tel. 0039-045-8011032 - Fax 0039-045-8035075

Contatti

"La prima schiavitù è la frontiera. Chi dice frontiera, dice fasciatura.
Cancellate la frontiera, levate il doganiere, togliete il soldato, in altre parole siate liberi.
La pace seguirà." (Victor Hugo)
"Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora io reclamo il diritto di dividere il
mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro.
Gli uni sono la mia patria, gli altri i miei stranieri" (don Lorenzo Milani)