Mille anni di storia degli zingari
di Vaux De Foletier De Franšois - Jaca Book - 2003 -, pagine 304

"....Non ho intenzione di discutere di problemi attuali. Mi attengo al mio ruolo storico. Nell'abbondante produzione di libri e articoli sugli zingari ce ne sono relativamente pochi che diano spazio alla storia.
Ebbene, tutto quello che si può raccogliere di fatti e osservazioni sul loro passato aiuta a comprendere nella realtà di oggi un gruppo umano cha ha vagato a lungo sulle strade del mondo, ma che, evolvendosi lentamente in mezzo a sedentari e senza lasciarsi intaccare da loro, rileva una certa stabilità nel tempo...Qui ...ho tentato di rappresentare, dalle origini finop alla metà del XIX sec., una sintesi di conoscenze sul passato degli zingari in tutti i Paesi in cui sono diffusi.
Quando mi è stato chiesto questo lavoro, ho esitato molto prima di accettare, tanto mi sembrava complesso. Tuttavia...mi sono lasciato tentare dalla proposta dell'editore. Il mondo zingaro esercita uno strano fascino e non lascia più coloro che hanno iniziato a interessarsi a quelle che gli ziganologi inglesi chiamano "cose d'Egitto".
M
i sono trovato sempre più in rapporto con associazioni e personalità francesi che si preoccupavano di questi problemi sia sul piano scientifico sia sul piano amministrativo sociale, e ho avuto frequenti contatti con famiglie di gruppi rom, manouche, sinti o gitani, dalla Spagna ai Balcani. Così ho potuto confronatre il presente con il passato"

(dalla premessa dell'Autore)