da "Il Manifesto"

18 Gennaio 2001

KOSOVO

Spariti 900 Rom

Negli ultimi due anni, 900 zingari sono stati uccisi o sono "desaparecidos" in Kosovo: la denuncia del presidente della Lega delle Associazioni Zingari di Serbia, Jovan Damjanovic, che ieri ha tenuto una conferenza stampa per annunciare l'istituzione di un gruppo di lavoro per accertare, con l'aiuto delle istituzioni internazionali, la sorte degli scomparsi. Gli zingari in Kosovo, dal 1998 fino ad oggi sono stati considerati dalla maggioranza albanese come "filo-serbi", maltrattati, molte volte fatti sparire e cacciati dal Kosovo nel terrore insieme ai serbi.