Convegni, Manifestazioni ed altri eventi

Invia una mail per segnalare un evento su Cestim on line
Iscriviti alla mailing list di Cestim on line

Convegni, seminari, incontri

Italia

28 gennaio 2015 - Milano: seminario L.I.M.eS. (Laboratorio immigrazione Multiculturalismo e Società) "Uomini in movimento. Maschilità e migrazione: il caso bengalese", con relatore Francesco Della Puppa (Università Ca’ Foscari di Venezia, autore del volume “Uomini in movimento”, Rosenberg & Sellier, collana “Differenza & Differenze”, 2014), introduce e commenta Emanuela Abbatecola (Università degli Studi di Genova). Presso l'Aula seminari, stanza 215, secondo piano, ala via Passione, Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell'Università Statale di Milano, ore 12.30.

Esposizioni, rassegne e festival

 

Tv e radio

Bandi e concorsi

Corsi di formazione

Roma, Febbraio–Giugno 2015: Corso di Specializzazione "Diritto dell'immigrazione e riconoscimento della protezione internazionale" (VIII edizione), promuove Associazione Jus & Nomos in partenariato con U.N.H.C.R. Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, C.I.R. Consiglio Italiano Rifugiati, IOM/OIM Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, Unione Forense per la Tutela dei Diritti Umani. Sede del corso: sede del Comitato Italiano per UNICEF onlus, Roma, Via Palestro n°68. Scadenza iscrizioni 31 gennaio 2015. Costi di iscrizione: opzione rata unica intero corso, da versare contestualmente all'iscrizione: 1.500,00 (iva esente)

Roma, 28 febbraio e 7 marzo: "Relazioni inerculturali: quante storie!?", seminario intensivo sull’approccio interculturale, presso Viale Ippocrate 96 (zona Piazza Bologna), ore 10-18. Responsabili: Cinzia Sabbatini, Elisabetta Santori e Ilaria Olimpico. Promuove l'Associazione Interculturando di Roma. Info e iscrizioni: interculturando.roma@gmail.com

CESTIM Centro Studi Immigrazione onlus
C.F. 93039900233 - P.IVA 02251650236
via Cavallotti, 10 - 37124 Verona
Tel. 0039-045-8011032 - Fax 0039-045-8035075

Contatti

"La prima schiavitù è la frontiera. Chi dice frontiera, dice fasciatura.
Cancellate la frontiera, levate il doganiere, togliete il soldato, in altre parole siate liberi.
La pace seguirà." (Victor Hugo)
"Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora io reclamo il diritto di dividere il
mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro.
Gli uni sono la mia patria, gli altri i miei stranieri" (don Lorenzo Milani)