Convegni, Manifestazioni ed altri eventi

Invia una mail per segnalare un evento su Cestim on line
Iscriviti alla mailing list di Cestim on line

Convegni, seminari, incontri

19 marzo 2015 - Trento: workshopo "Immigrazione, salute e rappresentazione mediatica", presso l’Auditorium dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari in Via Degasperi 79, ore 08.00-17.00. Promuove il Centro informativo per l’immigrazione - Cinformi del Dipartimento Salute e Solidarietà sociale della Provincia autonoma di Trento in collaborazione con l’APSS. Obiettivi del workshop: approfondire lo stato di salute dei migranti e le politiche sanitarie che a livello comunitario, nazionale e locale regolamentano l’accesso ai servizi sanitari della popolazione migrante, nonchè indagare sulla rappresentazione della salute degli stranieri nei media.

16 - 22 marzo 2015: undicesima ‘Settimana d’azione contro il razzismo’, promossa dall'UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, per celebrare la ‘Giornata Mondiale contro il razzismo’ del 21 marzo. E' possibile aderire alla ‘Settimana d’azione contro il razzismo’ come comune, scuola, associazione o azienda, attraverso i moduli di registrazione on line. Sulla piattaforma on line www.unardoc.it, su dove sarà possibile visionare sette di film e documentari tematici messi a disposizione dagli Autori durante l’arco della Settimana (uno al giorno).

21 marzo 2015 - Torino: Manifestazione cittadina contro il razzismo, in occasione della giornata mondiale contro il razzismo. Per una mobilitazione sociale, politica e culturale contro tutte le forme di violenza, di discriminazione, razzismo, xenofobia, islamofobia e antisemitismo. Promuove il Comitato Mano nella mano contro il razzismo. Promuove il Comitato Mano nella mano contro il razzismo, con il patrocinio del Comune di Torino e della Regione Piemonte. Percorso: partenza ore 14.00 da Largo Saluzzo (Quartiere San Salvario), Via Nizza, Piazza Carlo Felice (Fronte Porta Nuova) per raggiungere Piazza Carlo Alberto. Materiali scaricabili: appello - locandina - volantino (arabo spagnolo, inglese, francese).

18 aprile 2015 - Brescia: convegno "Intercultura, dove vai?", presso i Missionari Saveriani, via Piamarta 9, ore 9.15-18.00. Promuove CEM Mondialità (Centro di Educazione alla Mondialità) con l'intento di offrire uno spazio di riflessione su ciò che sta accadendo (o non accadendo) nel nostro Paese in ordine alla costruzione di una politica culturale in prospettiva interculturale, a partire dalla scuola, ma allargando lo sguardo ad uno scenario più ampio e generale.

20 aprile 2015 - Milano: Convegno “L'immigrazione in Lombardia. Presentazione del Quattordicesimo Rapporto dell’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità”, presso l’Auditorium “Giovanni Testori” di Palazzo Lombardia, Piazza Città di Lombardia 1, ore 9.30-13.30. Organizzano Regione Lombardia ed Éupolis Lombardia. Registrazione di partecipazione tramite il form online.

23 aprile 2015 - Roma: presentazione del Rapporto annuale 2015 sulle attività del Cesntro Astalli in favore di richiedenti asilo e rifugiati, presso Teatro Argentina, sala Squarzina, Largo di Torre Argentina, 52, ore 11.00. Intervengono: Enzo Bianchi (priore Comunità di Bose), P. Camillo Ripamonti - (presidente Centro Astalli), Berardino Guarino (direttore programmi Centro Astalli). Info e prenotazioni: Fondazione Astalli, 06 69925099, astalli@jrs.net.

Esposizioni, rassegne e festival

 

Bandi e concorsi

Concorso di scrittura Immicreando 2015, XIII edizione. Il titolo scelto per quest’anno è: Nutrire la vita. Racconti di ospitalità, festa, cibi e condivisione. Promuovono: Fondazione ISMU e Ufficio per la Pastorale dei Migranti dell'Arcidiocesi di Milano. Il termine per la presentazione dei lavori, che dovranno essere inediti, è il 5 aprile 2015. Dovranno essere inviati all’ufficio per la Pastorale dei Migranti (piazza Fontana, 2 – 20122 Milano; migranti@diocesi.milano.it).

Concorso internazionale L'anello debole. Promosso dalla Comunità di Capodarco il premio assegna un riconoscimento ai migliori audio e video cortometraggi giornalistici (inchieste, reportage, documentari) e ai migliori video cortometraggi di fiction su tematiche a forte contenuto sociale e sulla sostenibilità ambientale, realizzati con qualsiasi tecnica (animazione compresa). Data ultima per l’invio delle opere: 7 aprile 2015.

RicongiungiMenti, Concorso di scrittura per donne migranti. Il concorso è organizzato dalla Fondazione Ismu in collaborazione con l’associazione Associazione Ghilardotti, con il contributo del Comune di Milano. Inviare un testo inedito in lingua italiana, non inferiore alle 5.000 battute e non superiore alle 10.000, sul tema del ricongiungimento familiare entro il 15 maggio 2015, alla segreteria del concorso: segreteria@associazionefiorella.eu.

Bando di Concorso: Premio biennale Pietro Conti "Scrivere le migrazione", IX° Edizione. Il concorso è promosso da Filef e Regione Umbria, in collaborazione con ISUS e Museo regionale dell'emigrazione. Nato per dare voce alle donne e agli uomini protagonisti dell’emigrazione italiana, per conservarne la memoria rendendola patrimonio di tutti, negli anni il Premio Pietro Conti è diventato sempre di più un territorio libero di scrittura, che ha come unica frontiera quella dell’esperienza di chiunque lascia il proprio Paese alla ricerca di una vita migliore, di tutti i migranti. Il Premio ha una cadenza biennale e due sezioni di concorso: 1. narrativa e memorialistica; 2. studi e ricerche. Scadenza: 31 luglio 2015.

Corsi di formazione

Roma, Febbraio–Giugno 2015: Corso di Specializzazione "Diritto dell'immigrazione e riconoscimento della protezione internazionale" (VIII edizione), promuove Associazione Jus & Nomos in partenariato con U.N.H.C.R. Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, C.I.R. Consiglio Italiano Rifugiati, IOM/OIM Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, Unione Forense per la Tutela dei Diritti Umani. Sede del corso: sede del Comitato Italiano per UNICEF onlus, Roma, Via Palestro n°68. Scadenza iscrizioni 31 gennaio 2015. Costi di iscrizione: opzione rata unica intero corso, da versare contestualmente all'iscrizione: 1.500,00 (iva esente)

Roma, 28 febbraio e 7 marzo: "Relazioni inerculturali: quante storie!?", seminario intensivo sull’approccio interculturale, presso Viale Ippocrate 96 (zona Piazza Bologna), ore 10-18. Responsabili: Cinzia Sabbatini, Elisabetta Santori e Ilaria Olimpico. Promuove l'Associazione Interculturando di Roma. Info e iscrizioni: interculturando.roma@gmail.com

Gradisca d'Isonzo, 14 marzo 2015: Seminario informativo in materia di immigrazione, presso la Sala del Consiglio comunale, Via M. Ciotti, 49, ore 9.30-12.30. Il corso di informazione affronterà la normativa in materia di immigrazione, con particolare riferimento ai richiedenti asilo e rifugiati. Verranno inoltre approfondite le tematiche del diritto di asilo e dei diritti umani, il funzionamento del Sistema Dublino e i modelli di accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati. Scadenza iscrizioni: giovedì 12 marzo: tel. 0481.385303, email silvia.bozzetto@provincia.gorizia.it fino ad esaurimento posti.

Verona, 10-11 aprile 2015: Conferenza e workshop di e con Anthony Mollica dal titolo "Ludolinguistica. Tecniche e strategie ludiche per rafforzare le competenze d'uso nell'apprendimento e nella didattica delle lingue", presso Aule T.1 e T.5, Polo Zanotto, Viale dell’Università, 4. Promuove il CLA Centro Linguistico di Ateneo dell'Università degli Studi di Verona.

Perugia, aprile/giugno 2015, Ciclo di seminari A.S.G.I. “Culture, identità e diritto”. L’ASGI, con il supporto della Regione Umbria, promuove un ciclo di 3 seminari a Perugia a partire dal prossimo 17 aprile 2015. La partecipazione è gratuita. Presso Salone d’onore, Giunta regionale, Palazzo Donini,Corso annucci, 96.

Verona, 21-25 giugno 2015: corso sull'Islam, promosso da Fondazione CUM in collaborazione con PISAI. Presso Fondazione CUM, Via Bacilieri 1/a, 37139 Verona (zona San Massimo). Il progetto si sviluppa su tre anni, distribuiti secondo lo sviluppo storico delle società islamiche. La storia sarà il tessuto connettivo che lega l’intero progetto, all’interno del quale verranno inserite delle grandi finestre tematiche sull’Islam, che nel primo anno ne individueranno gli elementi basilari, nel secondo e nel terzo due dimensioni fondamentali, rispettivamente quella giuridica e quella spirituale. Destinatari: chiunque sia interessato, in particolare per operatori uffici missionari, operatori Caritas e Migrantes. Contributo per il corso: Iscrizione: € 50,00; Contributo per il corso: € 200,00. Totale: € 250,00. Nel caso in cui il corsista non intenda usufruire dell’ospitalità il contributo richiesto per l’iscrizione e i pasti è di € 150,00.Termine iscrizioni: 29 maggio 2015.

Genova, 22-26 giugno 2015: Undicesima Scuola Estiva di Sociologia delle Migrazioni "Nuove geografie delle migrazioni contemporanee", promosssa da Centro Studi Medì, Migrazioni nel Mediterraneo, in collaborazione con: DISFOR, Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Genova; Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche, dell’Università di Milano, Palazzo Ducale, Fondazione per la Cultura, Suq Festival. La scuola è patrocinata dall’Associazione Italiana di Sociologia (A.I.S.) e promossa da: Fondazione ISMU, F.I.E.R.I., Centro Studi e Ricerche IDOS, Escapes – Laboratorio di Studi Critici sulle Migrazioni Forzate. Scadenza iscrizioni: 15 maggio 2015.

Castel Volturno (Ce), 13-16 luglio 2015: Summer School "Mobilità Umana e Giustizia Globale" dedicata quest'anno al tema "Il diritto a non emigrare" VI edizione, promossa da Università Cattolica del Sacro Cuore in collaborazione con Fondazione Ismu. Numero di posti limitato.

CESTIM Centro Studi Immigrazione onlus
C.F. 93039900233 - P.IVA 02251650236
via Cavallotti, 10 - 37124 Verona
Tel. 0039-045-8011032 - Fax 0039-045-8035075

Contatti

"La prima schiavitù è la frontiera. Chi dice frontiera, dice fasciatura.
Cancellate la frontiera, levate il doganiere, togliete il soldato, in altre parole siate liberi.
La pace seguirà." (Victor Hugo)
"Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora io reclamo il diritto di dividere il
mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro.
Gli uni sono la mia patria, gli altri i miei stranieri" (don Lorenzo Milani)