Politiche dell'Unione Europea in materia d'immigrazione e asilo:
Documenti ufficiali

Scheda realizzata con il contributo di studio e ricerca della dott.ssa Benedetta Pricolo

Scheda in continua elaborazione ed aggiornamento

Documenti istituzionali di riferimento dell'Unione Europea su immigrazione e asilo

Libera circolazione delle persone, asilo e immigrazione dalla sezione Giustizia, libertà e sicurezza del sito Europa. Sintesi della Legislazione UE

L'integrazione dei cittadini di Stati Terzi nelle politiche comunitarie di gestione dell'immigrazione: da Siviglia a Salonicco, passando per Bruxelles, di Benedetta Pricolo (22.10.2003)

Conclusioni dei Consigli e documenti generali

Disposizioni adottate dal Consiglio Europeo in materia di politiche migratorie - 15/16 dicembre 2005 - da http://ue.eu.int

Parlamento Europeo. Relazione sull'approccio dell'Unione Europea alla gestione della migrazione economica. Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni. Relatrice: Ewa Klamt (07.10.2005)

Unione Europea: Programma della Presidenza Inglese sull’Asilo e Immigrazione (in inglese)

11.1.2005 COM (2004) LIBRO VERDE SULL'APPROCCIO DELL'UNIONE EUROPEA ALLA GESTIONE DELLA MIGRAZIONE ECONOMICA - COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 811 - GREEN PAPER ON AN EU APPROACH TO MANAGING ECONOMIC MIGRATION COMMISSION OF THE EUROPEAN COMMUNITIES

19/11/2004, riunione del Consiglio GAI a Bruxelles. Discussione sui principi fondamentali in materia di integrazione, sulla proposta di direttiva relativa alle procedure per il riconoscimento dello status di rifugiato, sulla proposta di direttiva in materia di ingresso di cittadini di paesi terzi per motivi di ricerca scientifica.

5/11/2004, Consiglio Europeo a L'Aja: adozione del Programma per una politica comune in materia di asilo e immigrazione. Il programma prevede, tra l'altro, che dal 1° aprile 2005 tutte le decisioni (controllo delle frontiere, immigrazione illegale, asilo) saranno prese a maggioranza , mentre resta l'unanimità in materia di immigrazione legale, fino all'entrata in vigore della Costituzione europea. - Testo del Programma e relativo dossier informativo (in INGL)
sintesi in italiano delle misure previste, a cura di Chiara Favilli (ASGI).

PROPOSTA DI RISOLUZIONE presentata a seguito di una dichiarazione del Consiglio da Martin Schulz e Hannes Swoboda a nome del gruppo PSE sui risultati della riunione del Consiglio europeo del 4 e 5 novembre 2004

27 October 2004 COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION Brussels, NOTE from : Presidency to: Council (General Affairs)/European Council Draft multiannual programme: "The Hague Programme; strengthening freedom, security and justice in the European Union" programma approvato a L'Aja il 5 novembre 2004

19/07/2004: esiti del Consiglio GAI in http://ue.eu.int/ueDocs/cms_Data/docs/pressData/en/jha/81504.pdf (INGL)

16.7.2004 COM(2004) 508 Primo rapporto annuale su migrazione e integrazione COMMISSION OF THE EUROPEAN COMMUNITIES - COMMUNICATION FROM THE COMMISSION TO THE COUNCIL, THE EUROPEAN PARLIAMENT, THE EUROPEAN ECONOMIC AND SOCIAL COMMITTEE AND THE COMMITTEE OF THE REGIONS

01/07/2004, Rapporto finale sul semestre di presidenza irlandese, in http://www.eu2004.ie/templates/news.asp?sNavlocator=66&list_id=904 (INGL)

1/07/2004: inizia il semestre di presidenza olandese. Il sito web della presidenza, che ne contiene anche il programma di lavoro, è http://eu2004.nl

17-18/06/2004: esiti del Consiglio europeo di Bruxelles, che si è occupato tra l'altro di definire le priorità future per le politiche su immigrazione ed asilo. Confermato l'obiettivo dell'ingresso di Romania e Bulgaria nell'Unione nel 2007; a Gennaio 2005 cominceranno i negoziati per l'adesione della Croazia; alla fine del 2004 sarà presa una decisione sull'eventuale inizio di negoziati con la Turchia, in http://ue.eu.int/ueDocs/cms_Data/docs/pressData/en/ec/81035.pdf (INGL)

02/06/2004, Comunicazione della Commissione COM (2004) 401 sullo spazio di libertà, sicurezza e giustizia, valutazione del programma di Tampere ed orientamenti per il futuro. Contiene anche un quadro completo di tutti gli strumenti giuridici adottati, in http://europa.eu.int/comm/justice_home/doc_centre/intro/docs/com_2004_401_it.pdf

29-30/04, riunione Consiglio GAI a Lussemburgo: adottata la Direttiva sulle norme minime per la qualifica di rifugiato o persona bisognosa di protezione internazionale e raggiunto l'accordo politico sulla Direttiva sulle norme minime per il riconoscimento e la revoca dello status di rifugiato. Adottata anche una Direttiva sul permesso di soggiorno a cittadini di Paesi terzi vittime di traffico di esseri umani che cooperino con le autorità di polizia. Verbali provvisori in inglese in http://ue.eu.int/ueDocs/cms_Data/docs/pressData/en/jha/80112.pdf

25-26.03.04, Bruxelles, Consiglio europeo dedicato soprattutto alla lotta contro il terrorismo, http://ue.eu.int/newsroom/newmain.asp?LANG=1

G.U.C.E. n. 47, C 73 del 23.03.04: pubblicato il parere del Comitato delle Regioni "La dimensione locale e regionale dello spazio di libertà, sicurezza e giustizia", in http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/oj/dat/2004/c_073/c_07320040323it00410045.pdf

25.02.04, Comunicazione della Commissione COM (2004) 133, "Strategia politica annuale per il 2005"

19/02/04, Conclusioni del Consiglio Giustizia e Affari interni svoltosi a Bruxelles, in http://ue.eu.int/newsroom/newmain.asp?LANG=11

11/02/04, Risoluzione del Parlamento europeo sui progressi compiuti nella realizzazione di uno spazio di libertà, sicurezza, giustizia nell'UE, in http://www.europarl.eu.int/meetdocs/committees/libe/20040209/513138en.pdf (INGL)

Comunicazione della Commissione COM (2003) 812 del 30/12/03, Aggiornamento semestrale del quadro di controllo per l'esame dei progressi compiuti nella creazione di uno spazio di libertà, sicurezza e giustizia nell'UE, in http://europa.eu.int/eur-lex/it/com/cnc/2003/com2003_0812it01.pdf

Conclusioni del Consiglio di Bruxelles del 12/12/03

Conclusioni Consiglio GAI del 27-28/12 tra le altre questioni, il Consiglio si è pronunciato favorevolmente sulla proposta della Commissione di istituire una Agenzia per coordinamento della gestione delle frontiere esterne, che dovrebbe essere operativa dal 1/1/2005; ha adottato un programma di misure per combattere l'immigrazione clandestina attraverso le frontiere marittime; ha invitato il COREPER ha proseguire i lavori sulle proposte di direttiva sulle "procedure d'asilo" e sulla attibuzione della qualifica di rifugiato in vista del raggiungimento di un accordo durante la Presidenza irlandese; ha preso atto dello stato di avanzamento dei lavori sulla proposta di direttiva COM (2001) 386 sulle condizioni di ingresso e soggiorno dei cittadini di Paesi terzi ai fini delle attività economiche.

CONCLUSIONI DELLA PRESIDENZA. CONSIGLIO EUROPEO DI BRUXELLES 16 e 17 OTTOBRE 2003

Conclusioni della riunione del Consiglio Giustizia e Affari Interni n. 2529, Bruxelles, (2-3/10/03), in http://ue.eu.int/newsroom/NewMain.asp?LANG=1

Conclusioni della Presidenza - Consiglio Europeo di Salonicco (19 e 20 giugno 2003)

Conclusioni della Presidenza - Consiglio Europeo di Siviglia, dal 21 al 22 giugno 2002
Scheda sul Summit di Siviglia (con tutti i documenti ufficiali) (da EurActiv.com)

Laeken

Tampere

COM (2003) 355 , 11/06/03 Proposta di regolamento che istituisce un programma di aiuto finanziario e di assistenza tecnica ai Paesi terzi nei settori dell'immigrazione e dell'asilo

Comunicazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo COM (2003) 291 del 22/05/03: Revisione semestrale dello "Scoreboard" sui progressi nella creazione di uno spazio di libertà, sicurezza e giustizia nell'UE

COM (2001) 743, 5/12/01 DOCUMENTO DI LAVORO DELLA COMMISSIONE La relazione tra la salvaguardia della sicurezza interna ed il rispetto degli obblighi e strumenti internazionali in materia di protezione (dal sito di Sergio Briguglio)

Convenzione per il futuro dell'Europa

Bruxelles, 18/06/2004: riunione della Conferenza Intergovernativa, che dopo due anni e mezzo di negoziati, ha raggiunto un accordo sul testo del Trattato Costituzionale . comunicati stampa e testi si possono leggere in http://europa.eu.int/comm/press_room/presspacks/constit/index_en.htm (INGL-FRANC)

12/12/03, il Consiglio Europeo di Bruxelles non ha raggiunto l'accordo sulla proposta di Trattato elaborata dalla Convenzione per il futuro dell'Europa

COM (2003) 548 del 17/09/03, Una Costituzione per l'Europa. Parere della Commissione, a norma dell'art. 48 TEU, in merito alla convocazione di una conferenza dei capi di Stato e di Governo degli Stati membri per la revisione dei Trattati, in http://www.europa.eu.int/eur-lex/it/com/pdf/2003/com2003_548it01.pdf

il progetto di Trattato che istituisce una Costituzione per l'Europa è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'UE n. C 169 del 18 luglio 2003. http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/oj/dat/2003/c_169/c_16920030718it00010105.pdf

CONV 828/03, 9/07/03, Spiegazioni aggiornate relative al Testo della Carta dei diritti fondamentali

Comunicati stampa, notizie

Documento conclusivo dell'indagine conoscitiva sullo spazio Schengen nella nuova dimensione dell’Europa a 25 membri.E’ stato approvato all’unanimità, dal Comitato parlamentare Schengen-Europol-Immigrazione presieduto dall'on. Alberto di Luca, - 31 Gennaio 2006 -   dal sito  http://www.mclink.it/com/inform/

Roadmap sull'immigrazione legale adottata dalla Commissione Europea- 21 Dicembre 2005 - da http://europa.eu.int

Nuova strategia in tema di asilo, migrazioni e visti adottata dai paesi balcanici occidentali - adottata il 15 dicembre 2005 in un incontro a Bruxelles con le istituzioni dell'Unione - da http://www.setimes.com

Concil of Europe anti-tortur Commetee (CPT) visits Spain -visita per verificare il trattamento delle forze di polizia nei confronti di stranieri al confine tra Spagna e Marocco - 21 Dicembre 2005 - da http://www.cpt.coe.int

1/10/03, Comunicato di alcune ONG europee (tra cui Amnesty, ECRE; ICS) "Towards a constitution for Europe: Justice and Home Affairs. Comments from NGOs for the IGC" in http://www.amnesty-eu.org/1/Towards_a_Constitution_for_Europe.doc (INGL)

9/07/03, Discorso del Ministro dell'Interno Pisanu per presentare il Programma della Presidenza italiana sui temi dell'immigrazione, della criminalità organizzata e del terrorismo in http://www.ueitalia2003.it/ITA/LaPresidenzaInforma/Documenti/20030709_dispisanu.htm

9/07/03, Programma della Presidenza italiana nel settore della cooperazione in materia di Giustizia e Affari Interni. Presentazione del Ministro Castelli alla Commissione per le libertà e i diritti dei cittadini, la giustizia e gli affari interni del Parlamento Europeo

Sito della Presidenza italiana: In particolare, sulle politiche in materia di Giustizia e Affari interni

Immigrazione

Documenti quadro

Commissione delle Comunità Europee (Bruxelles, 1.9.2005) Comunicazione della commissione al Consiglio, al Parlamento Europeo, al Comitato Economico e Sociale Europeo e al Comitato delle Regioni. Un’agenda comune per l’integrazione. Quadro per l’integrazione dei cittadini di paesi terzi nell’Unione europea. Dal sito http://www.europa.eu.int

Programma di lavoro austro-finlandese in tema di politiche migratorie e asilo - pianificazione delle loro presidenze dell'Unione nel 2006 - adottato il 16 Dicembre 2005 - da http://www.eu2006.at

Priorità della Presidenza Austriaca in materia di asilo e migrazioni 
Dicembre 2005 - da http://www.eu2006.at

Parlamento europeo, 19/06/03, doc. A5-0224/223, Rapporto sulla Comunicazione della Commissione in materia di metodo aperto di coordinamento della politica comunitaria sull'immigrazione, anche con riferimento alle questioni connesse all'immigrazione nelle relazioni dell'UE con i Paesi terzi (relatrice: Anna Terròn i Cusì)

Consiglio Affari generali e Relazioni esterne 19/5/03, Conclusioni sull'integrazione delle questioni migratorie nelle relazioni dell'Unione con i Paesi terzi

COM (2003) 179 del 15/04/03 Comunicazione della Commissione , Piano d'azione per la raccolta e l'analisi di dati statistici comunitari nel campo dell'immigrazione

COM (2002) 703, 3/12/02 COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO Integrare le questioni connesse all’immigrazione nelle relazioni dell’UE con i Paesi terzi,

COM (2001) 387, 11/7/01 Comunicazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento Europeo relativa ad un metodo aperto di coordinamento della politica comunitaria in materia di immigrazione

SEC (2001) 602, 9/4/01 sullo scambio di informazioni statistiche nel settore dell’asilo e dell'immigrazione,

Parere del Comitato economico e sociale In merito alla "Comunicazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo su una politica comunitaria in materia di immigrazione " (COM(2000) 757 def.)

Controllo delle frontiere

Reg. (CE) n. 871/2004 del 29.04.04, Introduzione di alcune nuove funzioni nel Sistema Informativo di Schengen, compresi riferimenti alla lotta contro il terrorismo, in http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/oj/dat/2004/l_162/l_16220040430it00290031.pdf

26/05/2004: la Commissione presenta una proposta di Codice comunitario sulla circolazione delle persone attraverso le frontiere , riassunto in http://europa.eu.int/comm/justice_home/fsj/freetravel/fsj_freetravel_intro_en.htm (INGL)

Relazione missione tecnica CE in Libia: Europea ILLEGAL IMMIGRATION 27 NOV – 6 DEC 2004 REPORT n Commission TECHNICAL MISSION TO LIBYA ON

G.U.C.E. n. 47, L 80 del 18/03/04: pubblicato il Reg. (CE) n. 491/2004, del 10/03/04, che istituisce un programma di assistenza tecnica e finanziaria a favore degli Stati terzi nei settori dell'immigrazione e dell'asilo (AENEAS). Il programma sarà operativo dall'1.01.04 al 31.12.08. http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/oj/dat/2004/l_080/l_08020040318it00010005.pdf

15/01/04, Risoluzione del Parlamento europeo sulla Comunicazione della Commissione COM (2003) 323 sullo sviluppo di una politica comune in materia di immigrazione clandestina..,

Comunicazione della Commissione COM (2003) 771 dell'11/12/03, Swviluppo del sistema di informazione Schengen II (SIS II) e possibili sinergie con un futuro sistema di informazione visti (VIS), in http://europa.eu.int/eur-lex/it/com/cnc/2003/com2003_0771it01.pdf

Parlamento europeo, 15/01/04 COM (2003) 323. Doc. A5-0419/2003: Risoluzione sulla Comunicazione della Commissione sullo sviluppo di una politica comune in materia di immigrazione illegale, traffico di esseri umani, frontiere esterne e rimpatrio dei residenti illegali .

Proposte della Commissione per un Regolamento del Consiglio ad un sistema di "traffico di frontiera locale" ai confini esterni temporanei tra Stati Membri, COM (2003) 502 del 14/08/03, in http://europa.eu.int/eur-lex/en/com/pdf/2003/com2003_0502en01.pdf (INGL)

Proposta dell'Italia per una Direttiva relativa all'assistenza durante il transito per via terrestre nell'ambito dei provvedimenti di allontanamento adottati dagli Stati Membri nei confronti di cittadini di Paesi terzi, 3/07/03, in http://register.consilium.eu.int/pdf/it/03/st10/st10909it03.pdf

30/06/03, Workshop sulla prevenzione del traffico di esseri umani, organizzato a Bruxelles dalla Commissione nell'ambito del Forum Europeo sulla prevenzione del crimine organizzato

COM (2003) 323 del 3/06/03 Comunicazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo in vista del Consiglio europeo di Salonicco, relativa allo sviluppo di una politica comune in materia di immigrazione illegale, traffico di migranti clandestini e tratta di esseri umani, frontiere esterne e rimpatrio di residenti illegale

COM(2002) 564 del 14.10.2002 COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO SU UNA POLITICA COMUNITARIA IN MATERIA DI RIMPATRIO DELLE PERSONE SOGGIORNANTE ILLEGALMENTE La Commissione europea ha reso nota una comunicazione in materia di rimpatrio che fa seguito alla comunicazione dello scorso novembre, al libro verde di aprile ed alla conferenza di luglio 2002

COM (2002) 233, 7/5/02 Verso una gestione integrata delle frontiere esterne degli Stati membri dell’UE

LIBRO VERDE SU UNA POLITICA COMUNITARIA DI RIMPATRIO DELLE PERSONE CHE SOGGIORNANO ILLEGALMENTE NEGLI STATI MEMBRI (presentato dalla Commissione)

Il Consiglio dell'Unione europea ha pubblicato il Catalogo Schengen - Controllo delle frontiere esterne, allontanamento e riammissione: raccomandazioni e buone pratiche. Si tratta di un progetto iniziato sotto la presidenza belga e originato dalla necessità di definire concretamente quali siano i requisiti che i Paesi candidati devono soddisfare ai fini dell'adesione. Questo catalogo concerne solo i controlli alle frontiere esterne e le procedure di espulsione e riammissione ma in futuro potrebbero esserne elaborati altri relativi ad altri temi

Sistema d'informazione Schengen

Guida per l'esercizio del diritto di accesso

Sulla Gazzetta Ufficiale Europea del 17/2/2003 (C 38) è stato pubblicato il MANUALE SIRENE (2003/C 38/01), il Manuale relativo all'applicazione delle norme degli accordi di Schegen che prevedono lo scambio tra gli Stati membri delle informazioni supplementari richieste per autorizzare l'ingresso nel territorio nazionale di cittadini stranieri, da effettuarsi tramite il SIS

Ingresso dei cittadini di Paesi terzi

19/11/2004 al Consiglio GAI di Bruxelles è stato raggiunto un accordo generale su una proposta di direttiva relativa all'ammissione di cittadini di paesi terzi per attività di ricerca scientifica. Maggiori riferimenti nelle conclusioni del Consiglio, pag. 13 -14. (vedi sopra)

Direttiva 2004/81/CE 29/04/04 del Consiglio, del 29 aprile 2004, riguardante il titolo di soggiorno da rilasciare ai cittadini di paesi terzi vittime della tratta di esseri umani o coinvolti in un'azione di favoreggiamento dell'immigrazione illegale che cooperino con le autorità competenti

30.03.2004, il Consiglio ha raggiunto l'accordo sulla proposta di direttiva recante condizioni di ammissione dei cittadini di paesi terzi per motivi di studio, scambio, tirocinio non retribuito, volontariato. Il testo della proposta in http://europa.eu.int/eur-lex/it/com/pdf/2002/com2002_0548it01.pdf

9/07/2004, Comunicazione della Commissione sulle priorità per lo sviluppo di una comune politica di rimpatrio, COM (2004) 946, riassunto in http://europa.eu.int/comm/justice_home/fsj/immigration/policy/fsj_immigration_policy_en.htm (INGL)

il Consiglio GAI del 5-6/11 ha raggiunto un accordo sulla proposta di Direttiva del Consiglio riguardante il titolo di soggiorno da rilasciare ai cittadini di Paesi terzi vittime della tratta di esseri umani o vittime del favoreggiamento dell'immigrazione illegale, i quali cooperino con le autorità competenti. Permangono ancora due riserve d'esame parlamentare (Francia e Olanda). Testo in http://register.consilium.eu.int/pdf/it/03/st14/st14432.it03.pdf

COM (2003) 558 del 24/09/03, Proposta di un Regolamento del Consiglio che modifica il Reg. (CE) n. 1683/95 che istituisce un modello uniforme per i visti - Proposta di un Regolamento del Consiglio che modifica il Re. (CE) n. 1030/02 che istituisce un modello uniforme per i permessi di soggiorno rilasciati a cittadini di Paesi terzi (proposte della Commissione sull'introduzione di dati identificativi biometrici in tali documenti), in http://europa.eu.int/eur-lex/it/com/pdf/2003/com2003_0558it01.pdf

Ingresso dei cittadini di Paesi terzi - Rapporto della Commissione sullo stato delle relazioni con i Paesi terzi nella gestione dei flussi migratori, SEC (2003) 815 del 9/07/03, in http://213.82.199.34/Banca_Dati/art_sopra.asp?CodArt=144&tipord=ARG&cod_att=&ric=

Parlamento europeo, Commissione per le libertà e i diritti dei cittadini, Relazione sulla proposta di Direttiva sull'ingresso per motivi di studio, formazione e volontariato

COM (2001) 386, 11/7/02 proposta di direttiva del Consiglio sulle condizioni di ingresso e residenza di cittadini di Paesi terzi per motivi di lavoro retribuito o di attività di lavoro autonomo

Relazione del Parlamento Europeo sulla proposta della Commissione in vista dell'adozione di una direttiva del Consiglio relativa alle condizioni d'ingresso e di soggiorno dei cittadini di paesi terzi che intendono svolgere attività di lavoro subordinato o autonomo

Status dei cittadini di Paesi terzi residenti nell'UE

19/11/2004 il Consiglio GAI di Bruxelles, dopo avere affermato che le politiche di integrazione dei cittadini di paesi terzi sono di competenza di ciascuno stato membro, ha approvato i principi comuni che devono essere rispettati nell'implementazione di tali politiche. Si vedano le Conclusioni riportate sopra, pag. 15 -24

9/07/2004, Primo rapporto annuale su immigrazione e integrazione. Comunicazione della Commissione COM (2004) 508, riassunto

G.U.C.E. n. 47, C 80 del 30.03.04: pubblicato il parere del Comitato Economico e Sociale sulla Comunicazione della Commissione COM (2003) 336 su immigrazione, integrazione e occupazione, in http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/oj/dat/2004/c_080/c_08020040330it00920102.pdf

Direttiva 2003/109/CE del Consiglio del 25 novembre 2003 relativa allo status dei cittadini di paesi terzi che siano soggiornanti di lungo periodo - Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea del 23 Gennaio 2004

Parlamento europeo, 15/01/04: Risoluzione sulla Comunicazione della Commissione su immigrazione, integrazione e occupazione COM (2003) 336. Doc. A5-0445/2003. VEDI FILE ALLEGATO Ris PE A-445_2003.htm

1/12/03, Consiglio Occupazione e Affari Sociali : dibattito sulla Comunicazione della Commissione COM (2003) 336 su immigrazione, integrazione e occupazione, resoconto in http://www.euractiv.com/cgi-bin/cgint.exe/441338-275?204&OIDN=1506759&-home=home&1001=71

25/11/03, il Consiglio Economia e Finanze ha adottato la Direttiva sullo status dei cittadini di Paesi terzi residenti di lungo periodo, (sulla quale il Consiglio Giustizia e Affari Interni aveva raggiunto l'accordo politico il 5-6/06/03). Tra breve la pubblicazione in GUCE.

14/5/03, Parere del Comitato Economico e Sociale europeo sul tema "Integrazione nella cittadinanza dell'Unione europea" 2003/C 208/19 (GUCE C 208/76 del 3/09/03), in http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/oj/dat/2003/c_208/c_20820030903it00760081.pdf

COM (2003) 336 del 3/06/03 Comunicazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento europeo, al Consiglio Economico e Sociale, al Comitato delle Regioni su immigrazione, integrazione e occupazione

Regolamento (CE) n. 859/03 del Consiglio, 14/5/03 che estende le disposizioni del Reg. (CEE) n. 1408/71 e del Reg. (CEE) n. 154/72 ai cittadini di Paesi terzi cui tali disposizioni non siano già applicabili unicamente a causa della nazionalità

COM (2001)127, 13/3/01 proposta di direttiva del Consiglio sullo status dei cittadini di Paesi terzi che sono residenti di lungo periodo

Ricongiungimento familiare

Direttiva 2003/86/CE del Consiglio del 22/09/03 relativa al diritto al ricongiungimento familiare (GUCE L251/12 del 3/10/03) in http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/oj/dat/2003/l_251/l_25120031003it00120018.pdf

Relazione del PE sulla Proposta emendata di direttiva del Consiglio sul diritto al ricongiungimento familiare, approvata il 9/4/03

COM (2002) 225 del 2/05/02 Proposta modificata di DIRETTIVA DEL CONSIGLIO relativa al diritto al ricongiungimento familiare (presentata dalla Commissione)

Comunicati stampa, notizie

20.01.06, Cittadini dei paesi terzi soggiornanti di lungo periodo nella UE: il 23 gennaio 2006 entrano in vigore le norme che ne disciplinano lo status - 20 Gennaio 2006 - da European Network against Racism http://www.eu.int/

05.07.05: L'Unione Europea procederà ad espulsioni congiunte di immigrati clandestini. Lo ha annunciato il ministro degli Interni francese Nicolas Sarkozy al termine del vertice dei ministri dell'Interno di Francia, Italia, Spagna, Gran Bretagna e Germania (G5) che si è tenuto ad Evian, in Francia. Il provvedimento, ha aggiunto il ministro italiano Giuseppe Pisanu, sarà operativo "entro pochi giorni" (fonte:http://www.asgi.it/)

30.06.05: Inaugurata l'Agenzia europea per la gestione della cooperazione operativa alle frontiere esterne (fonte:http://www.asgi.it/)

A. d'Argenzio, "I reietti dell'Est, europei senza diritti", Il Manifesto 8/02/04
l'articolo denuncia il rischio di discriminazioni nell'applicazione del diritto alla libera circolazione delle persone agli abitanti dei Paesi dell'Est europeo in via di adesione. Sul punto utile anche la scheda della DG Allargamento della Commissione europea in http://europa.eu.int/comm/enlargement

Comunicato del Coordinamento europeo per il diritto degli stranieri alla vita familiare sulla possibilità di promuovere davanti alla Corte di Giustizia un ricorso per l'annullamento della Direttiva 2003/86/CE sul ricongiungimento familiare. http://www.december18.net/web/papers/view.php?paperID=879&menuID=41&lang=EN (INGL)

2/10/03, comunicato UNHCHR sulla Direttiva 2003/86/CE del Consiglio relativa al diritto al ricongiungimento familiare

7/10/03, il Coordinamento europeo delle ONG chiede al Parlamento europeo di opporsi alla Direttiva sul diritto al ricongiungimento familiare, in quanto lesiva dei diritti umani fondamentali, in http://www.coordeurop.com (FR)

15/09/03, Roma: riunione informale dei Ministri della Giustizia e degli Affari interni. Consenso unanime sul progetto italiano sulle quote di ingresso dei flussi extracomunitari, in http://www.interno.it/news/pages/2003/200309/news_000018753.htm

Rassegna stampa

Contributi ONG, ricerche, dottrina e altri materiali

Contributi ONG

Ricerche, dottrina e Altri materiali

Asilo

Documenti quadro

Dalla sezione Libera circolazione delle persone, asilo e immigrazione del sito Europa, sintesi della legislazione dell'UE dell'Unione Europea

Regolamento (UE) n. 604/2013 del 26 giugno 2013 che stabilisce i criteri e i meccanismi di determinazione dello Stato membro competente per l’esame di una domanda di protezione internazionale presentata in uno degli Stati membri da un cittadino di un paese terzo o da un apolide. Il Regolamento andrà ad abrogare il Regolamento (CE) 343/2003, detto Dublino II. Recepimento entro il 20 luglio 2015 da parte degli Stati Membri

Council Directive 2005/85/EC of 1 December 2005 on minimum standards on procedures in Member States for granting and withdrawing refugee status.
Direttiva 2005/85/CE del Consiglio del 1° dicembre 2005, in italiano.

06/08/04, pubblicata in GUCE la Direttiva 2004/81/CE del 29/04/04 riguardante il titolo di soggiorno da rilasciare a cittadini di paesi terzi vittime della tratta di esseri umani o coinvolti in una azione di favoreggiamento dell'immigrazione illegale, che cooperino con le autorità competenti.

15.07.2004 COMMISSION OF THE EUROPEAN COMMUNITIES Brussels, COM(2004) 503 final . COMMUNICATION FROM THE COMMISSION TO THE COUNCIL AND THE EUROPEAN PARLIAMENT A More Efficient Common European Asylum System: The Single Procedure as the Next Step

04/06/2004, Comunicazione della Commissione COM (2004)410 sull'ingresso gestito nell'UE delle persone bisognose di protezione internazionale, in http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/dpi/cnc/doc/2004/com2004_0410it01.doc

8/07/2004: Comunicazione della Commissione su una procedura comune europea per l'esame delle domande di asilo, COM (2004) 503, riassunto in http://europa.eu.int/comm/justice_home/fsj/asylum/common/fsj_asylum_common_eu_en.htm (INGL)

Comunicazione della Commissione COM (2004) 102 del 12/02/04, Proposta per una decisione del Consiglio che istituisce il Fondo Europeo per i Rifugiati per il periodo 2005-2010, in http://europa.eu.int/eur-lex/it/com/pdf/2004/com2004_0102it01.pdf

COM (2003) 315 (01) del 3/06/03 Comunicazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo: Verso regimi di asilo più accessibili, equi e meglio gestiti

COM (2003) 152, 26/03/03 su una politica comune in materia di asilo e un'Agenda per la protezione.

COM (2001) 710, 28/11/01, COMMUNICATION FROM THE COMMISSION TO THE COUNCIL AND THE EUROPEAN PARLIAMENT On the common asylum policy, introducing an open coordination method First report by the Commission on the application of Communication COM(2000)755 final of 22 November 2000

COM (2000) 757, 22/11/00 COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO ED AL PARLAMENTO EUROPEO Verso una procedura comune in materia di asilo e uno status uniforme e valido in tutta l'Unione per le persone alle quali è stato riconosciuto il diritto d'asilo

COM (2000) 755, 22/11/00 su una politica comune in materia di asilo e sull'introduzione di un metodo aperto di coordinamento;

Direttive e proposte di direttiva

Procedure applicate negli Stati membri ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di rifugiato (in lingua italiana): Direttiva 2005/85/CE del Consiglio del 1° dicembre 2005 - dal sito internet dell’Unione europea http://www.europa.eu.int

19/11/2004, il Consiglio GAI di Bruxelles ha raggiunto un accordo di massima sulla proposta di direttiva sugli standard minimi delle procedure per il riconoscimento o il rifiuto dello status di rifugiato. Il testo sarà ora inviato al Parlamento europeo per un parere. Non essendo stato raggiunto un accordo sulla lista dei paesi terzi sicuri, tale lista sarà deliberata a maggioranza qualificata dopo l'approvazione della direttiva. Nel frattempo, ciascuno stato membro farà uso di una propria lista
Proposta modificata di direttiva del Consiglio recante norme minime per le procedure applicate negli Stati membri al fine del riconoscimento e della revoca dello status di rifugiato

29.04.2004, direttiva 2004/83/CE del Consiglio "sui requisiti minimi per la qualifica e lo status di rifugiato o di persona altrimenti bisognosa di protezione internazionale". E' stata pubblicata in GUCE il 30.09.2004

29/04/04, il Consiglio ha raggiunto l'accordo sul testo della direttiva recante norme minime sull'attribuzione a cittadini di paesi terzi o apolidi della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti bisognosa di protezione internazionale, nonché norme minime sul contenuto dello status di protezione. per l'entrata in vigore bisogna aspettare la pubblicazione in GUCE.

3/10/03, proposta di Direttiva del Consiglio recante norme minime per le procedure applicate ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di rifugiato: il Consiglio GAI riunitosi a Bruxelles ha raggiunto l'accordo sul principio di creare una lista comune di "Paesi di origine sicuri", in http://europa.eu.int/comm/justice_home/news/intro/news_intro_en.htm

DIRETTIVA 2003/9/CE DEL CONSIGLIO del 27 gennaio 2003 recante norme minime relative all'accoglienza dei richiedenti asilo negli Stati membri

COM (2002) 326, 18/06/02 proposta di direttiva del Consiglio recante norme minime per le procedure applicate negli Stati membri ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di rifugiato

DIRETTIVA 2001/55/CE DEL CONSIGLIO del 20 luglio 2001 sulle norme minime per la concessione della protezione temporanea in caso di afflusso massiccio di sfollati e sulla promozione dell'equilibrio degli sforzi tra gli Stati membri che ricevono gli sfollati e subiscono le conseguenze dell'accoglienza degli stessi

COM (2001) 510 del 12/09/01 Proposta di DIRETTIVA DEL CONSIGLIO recante norme sull'attribuzione, a cittadini di paesi terzi ed apolidi, della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti bisognosa di protezione internazionale, nonché norme minime sul contenuto dello status di protezione (presentata dalla Commissione)

Contributi ONG, ricerche, dottrina e altri materiali

contributi ONG

Ricerche, dottrina e altri materiali

Comunicati stampa, notizie

2.12.05 “UNHCR: Direttiva dell’Unione europea rischia di provocare un abbassamento degli standard d’asilo” - dal sito dell’UNHCR Italia: http://www.unhcr.it

25.11.05, Partnership euromediterranea: l’UNHCR esorta i Paesi coinvolti nel processo di Barcellona ad inserire i principi della protezione internazionale nel piano d’azione - dal sito dell’UNHCR Italia: - http://www.unhcr.it

5.05.04, Discorso del Commissario Antonio Vitorino sul sistema comune europeo di asilo davanti alla sessione plenaria del Parlamento europeo

30.04.04, comunicato stampa: la Commissione europea dà il benvenuto all'accordo del Consiglio su un sistema comune europeo di asilo

26/11/03, comunicati stampa di UNHCR e di Amnesty International sulla proposta di Direttiva sulle "procedure" d'asilo, in http://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=8972&Cr=refugees&Cr1=# e http://www.amnesty-eu.org/1/03.11.24_PR_JHA_Council.doc (INGL)

25/11/03, comunicato ECRE in vista del Consiglio GAI del 27-28/11: condivisione delle preoccupazioni ripetutamente espresse dall'Alto Commissario delle Nazioni Unite Lubbers sulla proposta di Direttiva sulle "procedure" d'asilo , in http://www.ecre.org/press/jha251103.shtml (INGL)

2/10/03, comunicato UNHCHR sull'accordo raggiunto in merito alla creazione di una lista di "Paesi terzi sicuri" di provenienza dei richiedenti asilo

30/09/03, comunicato ECRE sull'accordo raggiunto in merito alla creazione di una lista di "Paesi terzi sicuri" di provenienza dei richiedenti asilo, in http://www.ecre.org/press/jha300903.shtml (INGL)

Comunicati stampa, notizie - 30/09/03, comunicato stampa ECRE sulla proposta di Direttiva del Consiglio recante norme minime per le procedure applicate ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di rifugiato, in http://www.ecre.org/press/jha300903.shtml (INGL)

Diritti fondamentali e lotta contro il razzismo e la discriminazione

Documenti ufficiali

European Commission. Employment and Social Affairs: September 2005 spotlight: Anti-discrimination Action Programme: initiatives for 2006. The European Commission funds a range of concrete actions to support the fight against discrimination through its Community Action Programme. The Programme, running from 2001-2006, includes activities across three broad areas: analysis and evaluation, capacity building, and awareness raising.

01/06/2005 COM(2005) 224 def. Comunicazione della Commissione Europea del 1 giugno 2005 – “Una strategia quadro per la non discriminazione e la pari opportunita’ per tutti

Libro verde "Uguaglianza e non discriminazione nell'UE allargata"
Il Libro verde presenta l'analisi effettuata dalla Commissione europea dei programmi realizzati fino ad ora nell'UE nella lotta contro la discriminazione. Tale pubblicazione è finalizzata alla raccolta di opinioni sul modo in cui l'UE dovrebbe portare avanti e intensificare i suoi sforzi per combattere la discriminazione e promuovere la parità di trattamento. Il testo è disponibile in danese, inglese, finlandese, francese, greco, italiano, olandese, portoghese, spagnolo, svedese e tedesco.

Uguaglianza e non discriminazione Rapporto annuale 2004
Nella pubblicazione si fa il punto sull'attuazione nelle legislazioni nazionali delle norme europee in materia di lotta contro la discriminazione. La relazione presenta inoltre degli esempi di azioni nazionali di sensibilizzazione, adottate nel quadro di campagne d'informazione (A favore della diversità. Contro le discriminazioni), lanciate dalla Commissione europea. La pubblicazione è disponibile in danese, inglese, finlandese, francese, greco, italiano, olandese, portoghese, spagnolo, svedese e tedesco.

Rapporto annuale dell'UE sui diritti umani per il 2003/2004.
Riguarda il periodo 1/07/2003 - 30/06/2004. Segnaliamo le sezioni su Razzismo, xenofobia, antisemitismo (par. 3.1.2.), Asilo e migrazione (par. 3.1.3.), Tratta degli esseri umani (par. 3.1.5)

17/06/2004, la Commissione adotta il Piano annuale di lavoro per il 2004 del Programma DAPHNE II, per la lotta contro la violenza contro bambini, giovani e donne, in http://europa.eu.int/comm/justice_home/funding/daphne/funding_daphne_en.htm (INGL)

06/06/2004: Statewatch ha pubblicato un proprio rapporto di valutazione sull'implementazione del Trattato di Amsterdam "Implementing the Amsterdam Treaty: cementing Fortress Europe", in http://www.statewatch.org/news/2004/jun/analysis-june-2004.pdf (INGL)

1.04.04, il Parlamento europeo non approva il Rapporto annuale 2003 sui diritti fondamentali nell'UE preparato dalla parlamentare Boumediene-Thiery e adottato dal Comitato sui Diritti e le libertà dei cittadini il 18.03.04.

Corte europea dei diritti umani, sentenza 26/0/04 Nachova e altri c. Bulgaria, in http://hudoc.echr.coe.int/Hudoc2doc2/HEJUD/200402/nachova%20et%20al%20-%2043577jv.chb1%2026022004e.doc (INGL). La sentenza condanna la Bulgaria per violazione degli artt. 2 (diritto alla vita) e 14 (divieto di discriminazione) della Convenzione europea per i diritti umani e riconosce la motivazione razzista come aggravante nel giudizio su un crimine.

Proposta della Commissione COM (2003) 276, del 27/05/03, per una decisione del Consiglio sull'istituzione di un programma d'azione comunitaria per la promozione della cittadinanza europea attiva (civic participation), in http://europa.eu.int/eur-lex/it/com/pdf/2003/com2003_0276it01.pdf . Il Parlamento Europeo si è pronunciato favorevolmente sulla proposta il 20/11/03.

20/10/03, Risoluzione del Consiglio sulle iniziative contro la tratta di esseri umani, in particolare delle donne 2003/C 260/03, GUCE C 260/4 del 29/10/03 in http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/oj/dat/2003/c_260/c_26020031029it00040005.pdf

Rapporto annuale sui diritti fondamentali nell'Unione europea, approvato dal Parlamento europeo il 6/09/03, in http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?L=IT&OBJID=30537&LEVEL=1&MODE=SIP&NAV=X&LSTDOC=N

Comunicazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento Europeo "Verso uno strumento internazionale sulla diversità culturale" COM (2003) 520 del 27/08/03, in http://213.82.199.34/Banca_Dati/Allegati/comunicazione%20su%20diversità%20culturale.pdf

Commissioe Europea DGV - lotta alle discriminazione e diritti fondamentali (attività della Commissione Europea per promuovere la lotta alle discriminazioni, legislazione europea in materia e bandi di gara)

Legislazione della Commissione Europea per combattere la discriminazione (dal sito della DGV)

Pubblicazioni della Commissione Europea (DGV) in tema di lotta alle discriminazioni

Campagna della Commissione europea contro ogni forma di discriminazione

Corte di Giustizia, sentenza 8/05/03 nella causa C-438.00: la Corte interpreta il principio di non discriminazione in base alla nazionalità nell'accordo di associazione UE -Slovacchia nel settore sportivo, in http://curia.eu.int/it/actu/communiques/cp03/aff/cp0335it.htm

Network europeo di esperti indipendenti sui diritti umani fondamentali, Rapporto sulla situazione dei diritti umani fondamentali nell'UE e nei suoi Stati membri nel 2002, 20/03/03

Network europeo di esperti indipendenti sui diritti umani fondamentali, Rapporto tematico: l'equilibrio tra libertà e sicurezza nella risposta dell’UE e dei suoi Stati membri alle minacce del terrorismo, 31/03/03

Parlamento europeo - La discriminazione sulla base della razza e delle origini etniche

ECRI, Secondo rapporto

Decisione del Consiglio 27/11/00 che istituisce un Programma di Azione Comunitario per combattere il razzismo Contributi ONG e dottrina

Consiglio dell'Unione, 6/06/03, Accordi sull'estradizione e sulla mutua assistenza giudiziaria tra Unione europea e Stati Uniti

Comitato per i diritti dei cittadini, Raccomandazione del PE al Consiglio sulla proposta di accordo USA-UE sull'estradizione e la cooperazione giudiziaria penale

Vai alla scheda cestim: L'Unione Europea contro il razzismo

UNIONE EUROPEA, CONTRO LA DISCRIMINAZIONE DI GENERE ED IL RAZZISMO: AZIONI E NORMATIVA a cura della dott.ssa Elisa Favè

Direttive

DirettIva del Consiglio 2000/43/EC, 29/6/00 sull’attuazione del principio di eguale trattamento tra le persone a prescindere dall’origine razziale o etnica

Direttiva 2000/78, del 27 novembre 2000 che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, al fine di promuovere un eguale accesso di ogni persona all'occupazione, al lavoro, all'orientamento ed alla formazione professionale nei Paesi membri dell'Unione europea in virtù del principio di parità di trattamento contro ogni forma di discriminazione legata a religione, convinzioni personali, handicap, età, tendenze sessuali

Anti-Discrimination Monitor - Il Migration Policy Group ha realizzato un monitoraggio sulla applicazione negli stati membri e negli stati candidati della direttiva europea contro le discriminazioni razziali (settembre 2001)

Comunicati stampa, notizie

29/06/2004, Amnesty International pubblica un documento indirizzato alla presidenza olandese, che chiede di colmare il divario tra retorica e pratica nella politica europea sui diritti umani: "Closing the gap between rhetoric and practice: Amnesty International's recommendations to the Dutch EU Presidency" (INGL) in http://www.amnesty-eu.be/static/documents/Dutch_Presidency_document_FINAL.pdf

02/06/2004, Amnesty International pubblica un bilancio, sotto il profilo del rispetto dei diritti umani, dell'attuazione dell'Agenda di Tampere sulla costruzione dello spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia "The EU - now more free, secure and just? Amnesty International's human rights assesment of the Tampere agenda" (INGL) in http://www.amnesty-eu.org/static/documents/Tampere_Assesment.pdf

15.04.04 la Commissione europea- DG Libertà, sicurezza e giustizia annuncia un incontro con le principali ONG di tutela dei diritti umani (tra le quali Amnesty, ENAR, FIDH..) sull'istituzione dell'Agenzia europea per la protezione dei diritti fondamentali, in http://europa.eu.int/comm/justice_home/news/intro/news_intro_en.htm (INGL)

19/02/04 Atti del Seminario organizzato dalla Commissione a Bruxelles "Europa: contro l'antisemitismo, per una Unione di diversità", in http://europa.eu.int/comm/dgs/policy_advisers/publications/seminar_anti_semitims/index_en.htm (INGL-FRANC)

21/01/04, Seminario organizzato dal Comitato sui diritti civili del Parlamento europeo in vista della preparazione del Rapporto sulla situazione dei diritti umani nell'Unione nel 2003 (rapporteur: Alima Boumediene Thierry). Il Rapporto sarà presentato al Comitato il 19/0 2/04.

12/01/04, Amnesty International chiede alla Presidenza irlandese di impegnarsi affinchè l'Unione europea rispetti i diritti umani anche al proprio interno. Comunicato stampa "Human rights begin at home", in http://www.amnesty-eu.org sotto "Press releases" (INGL)

18/07/03, la Commissione esprime la sua preoccupazione per l'incapacità degli Stati membri di attuare nuove regole di uguaglianza razziale (sul mancato tempestivo recepimento della Direttiva sulla parità di trattamento fra le persone indipendentemente dalla razza e dall'origine etnica, Dir. 2000/43/CE), in http://europa.eu.int/rapid/start (home page Commissione -Press Room, dalla quale si fa la ricerca con criterio cronologico)

Contributi delle Ong, ricerche dottrina e altri materiali

Ricerche, dottrina e altri materiali

Contributi delle Ong

gennaio 2004: on line all'indirizzo del Centro di ricerca e servizi sui diritti dell'uomo e dei popoli dell'Università di Padova il Bollettino n. 25, dedicato a "Diritti umani e cittadinanza europea": http://www.centrodirittiumani.unipd.it

Fonti

Fonti ufficiali

Commissione europea, DG Occupazione e affari sociali - Unità contro la discriminazione, per i diritti fondamentali e la società civile: http://www.nondiscrimination-eu.info

10/11/2004, Groningen, Conferenza ministeriale sulle politiche di integrazione a livello locale, regionale e internazionale. La Commissione ha presentato un Manuale sull'integrazione

la Commissione Europea ha preparato una serie di opuscoli esplicativi delle politiche comunitarie in materia di "Libertà, sicurezza e giustizia". Sono disponibili in formato PDF in tutte le lingue dell'Unione all'jndirizzo http://www.europa.eu.int/comm/justice_home/printer/key_issues_en.htm - il sito della Presidenza irlandese http://www.eu2004.ie

Verso una politica comune dell'Unione europea sull'immigrazione: pagina web della Direzione Libertà, Sicurezza e Giustizia della Commissione che raccoglie la più rilevante documentazione in materia (decisioni, comunicazioni, proposte e loro follow up..) in http//europa.eu.int/comm/justice_home/doc_centre/immigration/doc_immigration_intro_en.htm (INGL)

Una piattaforma comune per l'asilo nell'Unione europea: pagina web della Direzione Libertà, Sicurezza e Giustizia della Commissione che raccoglie la più rilevante documentazione in materia (decisioni, comunicazioni, proposte e loro follow up..) in http://europa.eu.int/comm/justice_home/doc_centre/asylum/doc_asylum_intro_en.htm (INGL)

Commissione Europea - settore "Libertà, sicurezza e giustizia"
In questa pagina si trovano tutti i documenti (direttive, proposte di direttive, documenti di lavoro e altro ancora) sulla politica dell'U.E. in materia di immigrazione, asilo, libertà di circolazione, cittadinanza, diritti fondamentali

Repertorio della legislazione comunitaria in vigore: Immigrazione e diritto dei cittadini di paesi terzi e Libera circolazione delle persone

Documenti dell'Unione Europea (ordinati dall'ECRE) sui seguenti argomenti: immigration - common standards on asylum procedures; overview of EU asylum, migration and legislation developments; family reunification; qualification for refugee status and subsidiary forms of protection; state responsibility for examining asylum applications; temporary protection ; the longer term EU strategy towards a common asylum procedure and uniform status; trafficking and smuggling

Altre Fonti

Banca Dati aggiornata sui provvedimenti adottati dall'Unione Europea in materia di immigrazione e Asilo (elenco documenti suddivisi per argomento))
(ASILO - DISCRIMINAZIONE - IMMIGRAZIONE - SCHENGEN - SENTENZE - SPAZIO DI LIBERTA', SICUREZZA E GIUSTIZIA - VISTI ) (dal sito dell' UCODEP )

Documenti dell'Unione Europea (ordinati dall'ECRE) sui seguenti argomenti: immigration - common standards on asylum procedures; overview of EU asylum, migration and legislation developments; family reunification; qualification for refugee status and subsidiary forms of protection; state responsibility for examining asylum applications; temporary protection ; the longer term EU strategy towards a common asylum procedure and uniform status; trafficking and smuggling

EU Immigration Policy : documenti ufficiali e schede di approfondimento sugli argomenti principali (da EurActiv.com)

News sulle politiche Europee in materia di immigrazione (da EurActiv.com)

Misure dell'Unione in materia di immigrazione e asilo (Schede di sintesi dal sito di Sergio Briguglio)

Documenti sulla legislazione Europa e internazionale in materia di Asilo e Immigrazione con particolare attenzione alla legislazione tedesca (trattati internazionali, Senrenze, convenzioni e atti della Commissione e del Consigli Europeo)

Siti interessanti

http://www.december18.net documenti e notizie sulla condizione dei migranti nel diritto internazionale e nei diversi Stati europei ed extraeuropei (in inglese, spagnolo, francese e italiano)

http://www.cer.org.uk istituto di studi europei di Londra, contiene saggi e ricerche sui diversi settori di competenza dell'UE, tra i quali la Giustizia e gli Affari interni (in inglese)

The Migration Policy Group (MPG) è un'organizzazione non profit con sede in Bruxelles. Si propone di migliorare le politiche sulle migrazioni promuovendo dibattiti internazionali ad alto livello

EMIN - European Migration Information Network

OSCCE MIGRATION/FREEDOM OF MOVEMENT UNIT sezione del sitio dell'OSCE (The Organization for Security and Co-operation in Europe) sulla circolazione delle persone all'interno dell'Europa

Odysseus Network Academic network for legal studies on immigration and asylum in Europe

MIGRACTION EUROPA Bollettino trimestrale di analisi delle politiche migratorie in Europa prodotto dal CeSPI nel quadro del programma MIGRACTION (n° 1 2001 - n° 2 2002 - N° 3 2002)

European Journal of Migration and Law (è consultabile l'abstract mentre per leggere gli articoli si deve pagare)

http://www.stop-discrimination.info sito della campagna lanciata dalla Commissione europea nel mese di giugno 2003 contro ogni forma di discriminazione

sito del Consiglio d'Europa sul traffico di esseri umani

Database sulla legislazione in materia di immigrazione: dal sito dell'IOM

CESTIM Centro Studi Immigrazione
C.F. 93039900233 - P.IVA 02251650236
via Cavallotti, 10 - 37124 Verona
Tel. 0039-045-8011032 - Fax 0039-045-8035075

Contatti

"La prima schiavitù è la frontiera. Chi dice frontiera, dice fasciatura.
Cancellate la frontiera, levate il doganiere, togliete il soldato, in altre parole siate liberi.
La pace seguirà." (Victor Hugo)
"Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora io reclamo il diritto di dividere il
mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro.
Gli uni sono la mia patria, gli altri i miei stranieri" (don Lorenzo Milani)